ANNO 6 n° 178
Tarquinia e delle feste indimenticabili
Celli: ''Una serie di eventi di successo''. E domenica c'č il presepe vivente
08/01/2016 - 15:54

TARQUINIA - Un mese di concerti, mostre e spettacoli, con i fiori all'occhiello del Presepe Vivente, del capodanno in piazza, della Befana che scende dalla torre dell'orologio del palazzo comunale, del festival ''Intervalli Musicali''. delle street band che hanno animato le vie del centro storico. È molto positivo il bilancio del calendario delle manifestazioni di Natale, che ha visto una grande partecipazione di pubblico a tutte le iniziative e un ruolo di primo piano per il mondo dell'associazionismo tarquiniese.

''C'è soddisfazione per quanto è stato fatto, perché frutto di una programmazione accurata. - afferma l'assessore al turismo Sandro Celli - Gli eventi sono piaciuti e hanno avuto un ottimo riscontro. Esempi sono stati il capodanno in piazza, l'unico tenuto nella provincia di Viterbo; il Presepe Vivente, che recupererà la data dell'Epifania, il 10 gennaio; e la befana dei vigili del fuoco, con piazza Giacomo Matteotti gremita nonostante il maltempo. Vorrei fare un plauso all'Officina dell'Arte e dei Mestieri Sebastian Matta e a tutte le associazioni coinvolte nel cartellone degli eventi, in modo particolare, alla Pro Loco Tarquinia e all'associazione Divini Commercianti che hanno collaborato in modo fattivo con l'Amministrazione e con la quale vogliamo proseguire anche per il futuro la strada intrapresa. E, in un momento dove le risorse disponibili sono poche, la sinergia tra Istituzioni, realtà culturali e tessuto economico, diventa fondamentale per promuovere iniziative di qualità in grado di garantire un ritorno per la città''.







Facebook Twitter Rss