ANNO 8 n° 289
Tagliato il nastro dello Sporting Village
Il sindaco Menicacci: ''L'augurio è di vedere ripagati gli sforzi economici dei gestori''
13/01/2018 - 18:44

SORIANO NEL CIMINO - È stato inaugurato oggi, sabato 13 gennaio alla presenza di circa 300 persone, lo Sporting Village Soriano, una struttura che ha ripreso vita dopo 7 anni di disuso grazie all'impegno e al nuovo progetto del Comitato di Gestione dello Sporting Village Soriano. Alla presentazione è intervenuto il Sindaco di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci, il direttore generale Simone Bonolo, il consigliere della Regione Lazio Daniele Sabatini, e il Presidente dell'Ente di Promozione Sportiva Libertas Enzo Corso.

Il Centro sportivo si trova nel comune di Soriano nel Cimino, SS Pian di Rosciano Km 2,800, e sarà abbracciato da una popolazione di circa 9mila abitanti. Soriano infatti è il più grande del comprensorio dei Monti Cimini, e l'intera area è una delle più popolose della provincia di Viterbo. La sua posizione è strategica ed esclusiva sarà in grado da raggiungere un bacino d'utenza di circa 35.000 persone nel raggio di 20 km.

L'apertura del centro sportivo, rappresenta un punto di passaggio anche per quello che riguarda lo sviluppo turistico ed economico di una delle più importanti città del Lazio, come Viterbo. La location infatti è immersa nel paesaggio tra le colline coperte da folti boschi e coltivazioni di viti e ulivi, ed affaccia tra i monti Cimini, Volsini e Sabatini.

L'intera superficie del centro sportivo è pari a 30000 mq di cui 4000mq interni e 26000mq esterni. Il centro sportivo comunale è unico nel suo genere, perché anche durante i mesi estivi, come da progetto, abbinerà sport invernali con attività all'aperto.

L'investimento privato, per il rilancio ed il ripristino di tutto l'impianto sportivo è stato di circa 700,000€.

Nel progetto Sporting Village inoltre l'attenzione all'impatto ambientale è stata tenuta già nelle prime analisi al primo posto. L'intero impianto è 'green'. Riscaldato nei suoi 5000mq, con caldaie alimentante a biomassa, di cui il territorio è uno dei più grandi produttori, ed utilizzerà il sole come principale fonte di energia. L'obiettivo che si pone la dirigenza dello Sporting Village è far diventare il centro un punto di riferimento per le famiglie ed i giovani del territorio, offrendo dei servizi che vadano dallo sport alle attività ludico-ricreative, fino ad arrivare a corsi di formazione, stage e ritiri di preparazione per squadre di alto livello.

Un altro obiettivo del centro, nel lungo periodo, sarà quello di offrire a tutte le federazioni sportive legate al Coni, un'alternativa per raduni o allenamenti specifici per atleti o squadre.

Il sindaco di Soriano nel Cimino Fabio Menicacci:

''È una giornata di fondamentale importanza, perché si sono date le gambe a una struttura che era ferma da troppo tempo. L'importanza di questo centro per Soriano è sotto gli occhi di tutti, basta vedere l'interesse delle persone che sono venute per l'inaugurazione. Un ringraziamento va alle società che hanno collaborato a questo progetto, allo Sporting Village che ha creduto alle linee guida che il Comune ha dato nella gara di appalto''.

''Oggi partiamo con la struttura invernale - spiega il primo cittadino -, entro maggio credo che si potrà vedere anche la parte esterna completata con i campi da beach volley e la piscina all'aperto. È una struttura che può ospitare tantissima gente. L'augurio è che i sorianesi e i paesi vicino possano viverla per come era stata pensata e che anche i gestori abbiamo la fortuna di veder ripagati gli sforzi economici che hanno fatto''.

''Su questi impianti ci sono gli sforzi di molte associazioni - conclude Menicacci - aldilà di chi ci ha lavorato e che lo sta gestendo. Vogliamo ringraziare in particolare la Confartigianato che ha regalato il defribrillatore allo Sporting Village. Anche a livello di prevenzione e di utilizzo di determinati presidi sanitari Soriano è in prima fila'.







Facebook Twitter Rss