ANNO 8 n° 344
Tagliasiepi e decespugliatori: gli alleati per la cura del giardino
29/11/2018 - 15:21

Tutti sogniamo di avere un bel giardino curato, ma far sì che lo sia non è facile e nemmeno scontato. Avendo però tutto quello che la tecnologia ci mette a disposizione per la sua cura le cose diventano di certo più semplici. Strumenti immancabili per la cura del giardino sono sicuramente tagliasiepi e decespugliatori. Questi validissimi apparecchi consentono di sistemare siepi e giardino in tempi rapidi e facendo un taglio perfetto. Con le cesoie e la falce ci si metterebbe moltissimo tempo in più. Vediamo le caratteristiche di questi prodotti e quali sono i migliori marchi in commercio.

Il tagliasiepi: come scegliere un buon prodotto?

Di tagliasiepi in commercio ce ne sono diversi e ogni ferramenta propone i suoi brand. Il consiglio, tuttavia, è di acquistare un prodotto di qualità di una buona marca. Si tratta infatti di un articolo che deve funzionare bene anche per non mettere in pericolo chi lo usa. Comprando un tagliasiepi di qualità si può dire che lo si utilizzerà davvero per anni e anni: si tratta di apparecchi che possono durare una vita. I migliori brand, quelli che usano anche i giardinieri professionisti, sono sicuramente Bosch, Ryobi e Valex.

La macchina deve essere potente per garantire un taglio agevole e perfetto, ma anche essere leggera perché non sempre si tratta di potare una pianta comoda da raggiungere. I modelli di tagliasiepi si distinguono in quelli elettrici e quelli a motore.

I primi vanno bene se il giardino è piccolo e se si vuole qualcosa di discreto e silenzioso. È chiaro tuttavia che si sarà vincolati alla corrente elettrica. Il vantaggio di questo articolo è di certo la maneggevolezza: se non si hanno particolari esigenze e se le piante sono, tutto sommato, poco robuste andrà benissimo.

In altri casi però si potrebbe davvero aver bisogno di tagliasiepi con il motore a scoppio. Anche se è più pesante, dato che ha un serbatoio per la miscela, garantisce eccellenti prestazioni (è di fatto più potente) e non ha il cavo ad ingombrare.

Il decespugliatore: per tenere sotto controllo l’erba del giardino

Il decespugliatore ha l’importante compito di tenere a bada la crescita dell’erba e risulta comodissimo per lavorare rapidamente e avere sempre un giardino curato e bello. Quando si tratta di scegliere un prodotto come questo è importante la qualità: anche in questo caso i prodotti consigliati dai giardinieri sono quelli dei brand sopracitati.

Per la scelta della cilindrata e del prodotto specifico bisogna innanzitutto valutare l’utilizzo che se ne fa. Se il giardino è piccolo è chiaro che sarà sufficiente un decespugliatore base di piccola cilindrata, in caso contrario si dovrà scendere a compromessi scegliendo anche qualcosa di più pesante ma molto potente.

A determinare la potenza concorre il tipo di alimentazione: quelli a batteria di solito sono leggeri, ma hanno il vincolo del cavo. Quelli invece con motore a scoppio vanno bene per coprire anche grandi aree. Per una questione di comodità potrebbe essere opportuno scegliere un decespugliatore con lo zainetto, per favorire il sostegno dell’attrezzo aiutandosi con la forza della schiena. Attenzione anche all’impugnatura.







Facebook Twitter Rss