ANNO 9 n° 339
''Tagli lineari a pagina, senza alcuna logica''
Giacomo Barelli sul metodo con cui il Comune ha trovato i soldi extra per la piscina
17/11/2019 - 07:09

VITERBO - ''Tagli lineari, a pagina. Applicati senza alcun criterio logico''.

Giacomo Barelli (Forza civica) ha definito così l’operazione contabile che ha permesso a Palazzo dei Priori di recuperare dal bilancio 73mila euro extra per il pagamento delle utenze della piscina comunale.

A farne le spese cultura, sport e scuola musicale. ''In quest’ultimo caso, per esempio, si trattava di costi per persone che hanno già lavorato e devono essere pagare o si tratta di soldi in più? Non si sa'', ha affermato Barelli nel dibattito che ha preceduto le dichiarazioni di voto sulla variazione di bilancio. ''E ancora – ha aggiunto - con quale criterio è stato deciso di tagliare anche 5mila euro per la manutenzione degli impianti sportivi? Forse perché si tratta di voci che si trovavano sulla stessa pagina?. Ogni variazione di bilancio – ha sottolineato poi il consigliere d’opposizione – sono soldi dei cittadini''.

''Il vostro modo di governare non è quello di fare le gare, ma quello di prorogare'', ha concluso Barelli contro la maggioranza, riferendosi al fatto che anche per la piscina comunale ci si avvicina ala scadenza del periodo di gestione provvisoria senza che si sappia niente sul bando per l’assegnazione definitiva della struttura.






Facebook Twitter Rss