ANNO 8 n° 226
Sutri, grande successo per la serata di Sgarbi
Il professore e i candidati della lista ''Rinascimento'' hanno incontrato i cittadini
23/05/2018 - 15:56

Riceviamo e pubblichiamo dalla Lista Rinascimento

SUTRI - L’effetto Sgarbi c’è. E si sente. Sarà una rivoluzione per Sutri, a partire dal successo di ieri sera. Oltre mille persone intervenute, la Cassia bloccata dalle auto parcheggiate e, finalmente, un clima disteso, lontano dalla sterilità della demagogia, della retorica elettorale a buon mercato. Questo, in pillole, il risultato di una serata strepitosa che ha visto protagonisti Vittorio Sgarbi e la squadra di candidati della lista “Rinascimento”.

Un aperto confronto con i cittadini che, a centinaia, fin dalle 18.30, hanno iniziato a popolare la sala conferenze dell’Antico Borgo di Sutri. Chi attendeva la solita passerella elettorale infiocchettata ad arte, è rimasto deluso. Vittorio Sgarbi, in grande spolvero, e i suoi candidati hanno animato la conversazione, intrecciando gli interventi in piena sintonia umana e politica, in un’atmosfera serena, fatta di allegria e battute, azzerando, così, la banale rigidità che, consuetamente, caratterizza eventi politici del genere.

C’è stato spazio per le storie di vita dei candidati e, soprattutto, per il programma, raccontato dalla squadra e ripercorso da Sgarbi nel suo intervento d’apertura, mirato alle ragioni di un Rinascimento come processo storico, ben più di un’offerta politica, di una gestione ordinaria, di una candidatura di servizio.

Programma che è stato ripercorso abilmente anche dall’intervento del futuro vicesindaco di Sutri per la lista “Rinascimento”, Felice Casini, che con forza ha ribadito la coesione e la qualità della squadra dei candidati che ha scelto di sostenere Vittorio Sgarbi, ricordando come la coerenza e la credibilità di una visione politica nuova per Sutri, si giochi nella realtà, tra i punti per la rinascita, tra le vie e le piazze, coi cittadini, come accaduto ieri sera, e non con disperate dosi di rancore da social network, non con infantili trovate denigratorie.

Un pensiero, quello di Casini, che tutti coloro che sostengono la lista “Rinascimento” trovano vincente.

Il secondo atto di una rivoluzione culturale, umana, politica ed economica per Sutri è andato in scena, confermando il trend positivo innescato dalla partecipatissima conferenza stampa dello scorso 15 maggio, in un successo che conferma la volontà dei sutrini di abbracciare un Rinascimento nel segno di Vittorio Sgarbi.

Facebook Twitter Rss