ANNO 7 n° 325
“SuperAbile” entra nelle scuole
Il progetto del consigliere comunale Alfredo Boldorini su sport e disabilità
12/11/2017 - 09:59

BASSANO ROMANO – ''Non mollare mai, nemmeno quando la vita, tragicamente, ti volta le spalle”.

Con questo messaggio si è chiuso ''SuperAbile''. L’iniziativa, inserita negli undici progetti proposti dal consigliere comunale Alfredo Boldorini agli istituti scolastici bassanesi, ha raccolto consensi unanimi sia tra i docenti che, soprattutto, tra gli alunni. Quest’ultimi, a cui era destinato il progetto, per tutte e due le ore dell’incontro, in religioso silenzio, hanno assistito con attenzione e interesse, ponendo, tra l’altro, al termine molte domande.

''Ringraziamo gli organizzatori di averci dato questa possibilità – hanno commentato -. Abbiamo conosciuto Lorenzo Costantini, e la sua storia ci ha entusiasmato. Facciamo tesoro di questo insegnamento forti che spesso ci lamentiamo per delle sciocchezze mentre i problemi veri sono altri. Facciamo i complimenti a Lorenzo per come ha reagito all’infortunio e come, adesso, sta affrontando la sua nuova vita''.

Alla giornata dedicata allo sport come veicolo di rinascita hanno partecipato Lorenzo Costantini e Alessandra Mosci. Il primo, giovane di Vetralla, protagonista della giornata, a cui, causa infortunio sul lavoro, cinque anni fa, è stata amputata la gamba destra e che ha trovato nell’atletica il motivo del proprio riscatto sociale e personale. La seconda, presidente della Compagnia Etruschi, operante a Trevignano e Sutri, da sempre impegnata con i disabili che trovano nel tiro con l’arco un volano di integrazione e di sana competizione.

''Ringrazio Alfredo, Alessandra ed il corpo docente dell’Itis per la possibilità che mi è stata data – ha detto a fine incontro Lorenzo Costantini -. Ho potuto raccontare la mia storia e questo per me è molto importante. Relazionarsi e diffondere il nostro messaggio per noi è fondamentale. Ringrazio anche gli studenti per aver mostrato interesse e per i complimenti che ho ricevuto alla fine dell’incontro: mi hanno fatto molto piacere''.

''E’ stata una bella giornata di divulgazione dello sport ad ampio spettro, di quelle che piacciono a me – ha argomentato Alessandra Mosci -. Come Compagnia degli Etruschi abbiamo molti atleti disabili che tirano con noi. Il tiro con l’arco è uno sport che facilità l’integrazione di questo senso. Siamo orgogliosi di poter dare il nostro apporto a questi progetti''.

Per il corpo docente, oltre al vice preside Luca Tofani, erano presenti i professori Giovannini, che ha predisposto tutta la parte logistica ed organizzativa, Ferri e Salvitti.

''Siamo stati molto felici – hanno puntualizzato Luca Tofani ed Emanuele Giovannini – di aver attivato questa collaborazione con il consigliere comunale Boldorini. Abbiamo trovato le sue proposte innovative con ricadute molto positive sulla crescita degli studenti. La filosofia dell’evento su sport e disabilità di venerdì ricalca quelli che sono i nostri obiettivi didattici. I progetti, tutti approvati dal nostro consiglio, sono molto interessanti e cercheremo di inserirli tutti. Già venerdì 17 prossimo sarà la volta di un altro progetto interessante. Ringrazio Lorenzo, Alessandra e Alfredo per il contributo fattivo rivolto al nostro istituto''.

''SuperAbile – ha commentato Alfredo Boldorini – fa parte dei progetti che ho presentato ai tre istituti di Bassano Romano - tutti approvati - tesi al miglioramento dell’offerta formativa. Bisogna investire forte nelle scuole e, a giudicare dal successo di quelli dell’anno passato e, appunto, di venerdì all’Itis, io credo siamo sulla strada giusta. Nella circostanza ringrazio il vice preside Tofani, il professore di scienze motorie Giovannini, tutti i ragazzi intervenuti, Alessandra Mosci e, soprattutto Lorenzo Costantini che ci ha dato davvero una bella lezione di vita su come lo sport possa realmente costituire un validissimo strumento di integrazione sociale, culturale e personale. Bravo Lorenzo!''







Facebook Twitter Rss