ANNO 9 n° 349
''Sulla ferrovia Roma Nord istituito osservatorio su sicurezza e raddoppio''
Lo dice il consigliere regionale Pd, Emiliano Minnucci, a conclusione del tavolo
03/07/2019 - 16:58

'Quello di oggi è stato un incontro proficuo utile non solo a fare un punto della situazione rispetto alla linea ferroviaria Roma-Civitacastellana-Viterbo ma anche ad avviare un serio percorso di concertazione con le amministrazioni locali dei comuni che insistono sulla via Flaminia' lo ha detto il Consigliere della Regione Lazio, Emiliano Minnucci, che oggi ha partecipato ad un tavolo di approfondimento tra la Regione Lazio e i sindaci dei comuni di Sant'Oreste, Rignano Flaminio, Soriano nel Cimino, Civita Castellana, Morlupo, Castelnuovo, Riano e Sacrofano sullo status della ferrovia Roma nord.

'È stato importante incontrare i primi cittadini non solo per raccogliere la voce diretta dei territori e per fare chiarezza circa le azioni che la Regione Lazio ha messo in campo fin oggi o quelle già inserite in programma, ma anche per mettere in piedi un Osservatorio di vigilanza utile a favorire un'interlocuzione costante tra i comuni, che rappresentano il vero punto di incontro tra i cittadini e gli enti sovracomunali, e la stessa Regione Lazio che ad oggi, per le azioni messe in campo e gli investimenti promossi per la realizzazione della nuova infrastruttura, si sta letteralmente sostituendo ad ATAC. Con l'istituzione dell'Osservatorio, partecipato dalla Regione e da tutti i comuni firmatari, l'idea è quella di promuovere un'interlocuzione pragmatica volta alla segnalazione delle criticità e all'individuazione di soluzioni condivise per migliorare la qualità dei servizi di trasporto a partire dalla nuova stazione di Piazzale Flaminio, al raddoppio Montebello – Riano e quello Riano Morlupo, alla segnaletica e l'eliminazione dei passaggi a livello nel viterbese' ha concluso Minnucci.

 

 

Facebook Twitter Rss