ANNO 4 n° 113
Successo di pubblico per il Corpus Domini a Vignanello
11/06/2012 - 12:34

VIGNANELLO – L’ alleanza come dono gratuito, ma pur sempre responsabile, che la coscienza impone. Parola chiave, questa, che ha caratterizzato, nel giorno della celebrazione del Corpus Domini, nella Chiesa di Santa Maria della Presentazione, a Vignanello, l’omelia di don Giuseppe Aquilani.

“Rimotivare questo aspetto – ha spiegato Don Giuseppe - nella vita di ogni cristiano. Gesù si fa per noi pane spezzato e, si dona, indistintamente. Possiamo accostarci a Gesù ogni volta che viviamo l’eucarestia. Il Signore sarà per noi sempre presente; proprio come il buon pastore. Questa solidità si manifesta anche oggi, con le infiorate a cui tantissimi volontari hanno contribuito a rendere speciali. Un’ occasione per incontrare l’altro, mettersi al servizio del prossimo”.

Successo di pubblico, anche quest’anno, per la processione del Corpus Domini, a Vignanello. Figure geometriche e raffigurazioni sacre, accuratamente legate, hanno animato le vie del paese partendo dalla Chiesa Collegiata, attraversando il borgo, per raggiungere la chiesa di San Lorenzo, appena dopo la Porta del Molesino.

In corso Giuseppe Mazzini un vero e proprio trionfo per gli spezzoni, di 20 metri, delle classi ‘48,’66,’68,’69,’71,’72,’73,’75,’79. Esuberanti nei colori, nonché indubbiamente affascinanti e suggestivi, anche i capolavori dell’Associazione “Infioratori” e del consiglio comunale dei giovani.

La Pro Loco di Vignanello ci tiene a rivolgere, i suoi più sentiti ringraziamenti all’amministrazione comunale e a tutti coloro che hanno lavorato sin dalle prime ore del pomeriggio, fino a tarda notte, adulti e ragazzi, contribuendo alla piena riuscita della manifestazione.




Facebook Twitter Rss