ANNO 9 n° 325
Stupro di gruppo, Chiricozzi e Licci assisteranno al racconto della donna
Lunedì l'udienza protetta, i due indagati la ascolteranno da una stanza accanto
17/05/2019 - 01:25

VITERBO - (b.b.) Saranno presenti anche Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci al lungo e difficile racconto che la 36enne viterbese lunedì mattina dovrà affrontare in un'aula protetta del tribunale di Viterbo. 

Il racconto di quanto accaduto nella notte tra l'11 e il 12 aprile scorsi all'interno del circolo privato Old Manners Tavern in piazza Sallupara: secondo quanto già descritto agli agenti di polizia che l'hanno ascoltata dal letto di ospedale e hanno raccolto la sua denuncia, la donna sarebbe stata violentata per ore e a turno dai due ventenni Chiricozzi e Licci, finiti poi in carcere dopo due settimane di indagini. Ma questa volta dovrà raccontare tutto al gip e al pubblico ministero e dovrà farlo nel corso di un incidente probatorio che servirà a cristallizzare la sua versione e a non farla alterare dal trascorrere del tempo. 

A partecipare alla sua deposizione, sebbene in stanze separate e con l'ausilio di una televisione, saranno anche i due arrestati, che dal primo giorno si sono dichiarati innocenti. ''Per noi si è trattato di un rapporto consensiente'' hanno spiegato anche durante il loro interrogatorio. 

La 36enne verrà ascoltata con ogni probabilità all'interno di una piccola stanza del palazzo di Giustizia di via Falcone e Borsellino e le sue parole verranno riprese da una telecamera e in tempo reale fatte visionare ai due giovani. Che, questo è certo, non incontreranno la donna. 

''Per la sua incolumità e per la sua protezione - ha commentato il legale Franco Taurchini - attueremo tutte le precauzioni del caso''.






Facebook Twitter Rss