ANNO 9 n° 232
Stupro di gruppo, c'è un terzo indagato
''Daniele de Bracciano'' iscritto nel registro degli indagati per favoreggiamento
21/05/2019 - 14:45

VITERBO – (b.b.) Stupro all’interno del pub di Casapound, proseguono le indagini degli inquirenti. A due giorni di distanza dalla deposizione fiume della 36enne viterbese che il 12 aprile scorso ha denunciato Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci per violenza sessuale di gruppo e lesioni, spunta il nome di un terzo indagato. Questa volta, però, per favoreggiamento. Si tratterebbe di un ragazzo che, nella chat in cui i due giovani viterbesi avrebbero diffuso le immagini e i video di quella notte all’interno del circolo di piazza Sallupara mentre erano in compagnia della donna, avrebbe consigliato loro di disfarsi di tutto il materiale. E in fretta, ''dato che le guardie erano già al pub''.

A spuntare nella conversazione nel gruppo Whatsapp, alcuni messaggi: ''Cancellate i messaggi, che sto giro so cazzi pe tutti'' avrebbe suggerito il ragazzo ai suoi amici, e poi ancora ''Bisogna cancellare immediatamente la chat, sia chiaro: immediatamente''. Fino poi a concludere con la soluzione più drastica e definitiva: ''Fate l’hard reset del telefono''.

Ed è proprio per questo che il giovane sarebbe finito nel registro degli indagati per il reato di favoreggiamento: ad indicare le sue reali generalità spetterà al perito informatico Sergio Civino, incaricato dalla Procura di recuperare tutti i file presenti nei cellulari degli arrestati e ogni tipo di informazione utile alle indagini.





Facebook Twitter Rss