ANNO 9 n° 347
Stasera la Stella Azzurra- Ortoetruria sul difficile campo della Petriana
''Pronti a mettere in campo tutta la nostra energia''
30/11/2019 - 10:37

VITERBO - Trasferta molto impegnativa quella che attende questa sera a Roma la Stella Azzurra Viterbo, impegnata alle 18:30 sul parquet della temibilissima Petriana. I romani, allenati da una bandiera del basket romano come Alessandro Tonolli, sono una delle squadre attualmente più in forma del campionato e si collocano al terzo posto in classifica con sei vittorie ottenute sulle nove gare disputate. Nel roster romano presenze di grande qualità: Tommaso Rossetti, Mattia Giannini e Pierclaudio Di Bello sono i tre pezzi pregiati dei capitolini. Insieme a loro alcuni giovani di indiscusso valore come Ly-Lee, De Robertis, Dron e Digno che fanno del team del presidente Zoffoli una delle compagini maggiormente accreditate per la vittoria finale.

L'Ortoetruria arriva a Roma con nove successi in carniere ed un gruppo che al di là del buon gioco espresso ha dimostrato nelle ultime gare di poter affrontare efficacemente le difficoltà causate dai purtroppo numerosi concomitanti infortuni. Dalla panchina Fanciullo ha avuto risposte molto positive e tutti i giovani chiamati a dare il loro contributo lo hanno fatto in maniera egregia. Nella gara odierna i biancostellati recuperano dopo tre settimane Baldelli e potranno contare anche sulla presenza, almeno tra i convocati, di Casanova, il cui impiego in partita verrà valutato dallo staff nelle ore precedenti l'incontro. Assente invece Stefano Rubinetti, infortunatosi alla caviglia domenica scorsa nel match interno contro Pontinia e che si spera possa tornare pienamente recuperato in tempi non lunghissimi.

'La partita sarà certamente difficile - dichiara coach Fanciullo - perché la Petriana è squadra che possiede tante qualità individuali, esperienza e dinamismo e che tra l'altro sta mettendo in mostra una pallacanestro veramente ben giocata. Siamo pronti a soffrire anche questa sera ed a mettere in campo ogni nostra energia per sopperire all'assenza molto pesante di Rubinetti ed alle condizioni non ottimali di Baldelli e Casanova che sono fermi da settimane. Dovremo lottare su ogni pallone, mantenere calma e concentrazione e giocare la nostra partita. Abbiamo la possibilità di farlo con la massima tranquillità e nelle migliori condizioni mentali. Sarà dura, ma non molleremo nulla'.

Palla a due alle 18:30 sotto la direzione di Fornaro di Mentana e Tommasi di Palestrina.






Facebook Twitter Rss