ANNO 8 n° 352
Stanchi ma con il morale alle stelle
La Viterbese torna in campo dopo la coppa: si parte per Piacenza senza Rinaldi
18/02/2018 - 07:32

VITERBO - Terzo posto in classifica a una manciata di punti dal Livorno capolista e passaggio del turno di coppa con approdo in semifinale dove, ad attendere, c'è il Cosenza. Nonostante un calo di concretezza, il morale degli uomini di Stefano Sottili, non è mai stato tanto alto. I gialloblu non hanno mai perso nelle ultime cinque partite in trasferta e da quattordici in totale. Ma nella stagione precedente il Pro Piacenza ha portato a casa entrambi i risultati, all'andata e al ritorno.

L'ultimo match, il 4 ottobre, l'ha vinto la Viterbese con un secco uno a zero targato Cenciarelli: in panchina c'era Valerio Bertotto. Attualmente il Pro Piacenza viaggia nelle parti basse della classifica ad un punto di distanza dalla Lucchese, in quartultima posizione. Sei le partite vinte, 7 i pareggi e 10 sconfitte con 16 goal fatti e 24 subiti. In panchina c'è ancora Fulvio Pea.

Il mercato ha portato via Bazzoffia ma ha regalato due giovani promettenti provenienti da Milan e Sassuolo, Yanik Frick del Livorno e Lorenzo Paramatti del Gubbio. Appuntamento alle 14.30 al Leonardo Garilli: mancherà ancora Jefferson in via di ripresa, e Rinaldi squalificato per somma di ammonizioni. I laziali sono reduci dal turno di coppa giocato mercoledì e finito con la vittoria ai rigori, un momento di morale alto ma stanchezza dovuta agli impegni ravvicinati.





Facebook Twitter Rss