ANNO 9 n° 167
Sorpreso a spacciare appena tornato in libertà, condannato 36enne viterbese
L'uomo aveva finito di scontare pochi giorni prima 6 mesi di domiciliari per droga
04/06/2019 - 07:06

VITERBO – (b.b.) Sorpreso a spacciare appena tornato in libertà, condannato il 36enne viterbese E.G..

L’uomo, che appena 20 giorni prima dell’arresto aveva finito di scontare una condanna a 6 mesi di domiciliari per droga, dovrà tornare dentro: il giudice lo ha condannato a 1 anno, 5 mesi e 23 giorni di reclusione e al pagamento di oltre duemila euro di multa. Su di lui le accuse di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

E.G., conosciutissimo dalle forze dell’ordine, è stato fermato il 9 maggio scorso nelle vicinanze del Mc Donald’s di via Garbini: in pieno giorno avrebbe ceduto 5 dosi di cocaina ad un giovane viterbese, per un totale di 4 grammi di droga.

Ieri mattina di fronte al giudice Elisabetta Massini il processo a suo carico con rito abbreviato: riconosciuta la continuazione e contestati altri due ulteriori episodi del 2018, è stato condannato.






Facebook Twitter Rss