ANNO 9 n° 264
Sopralluogo della sovrintendenza all'area termale
Questa mattina la visita della direttrice Margherita Eichberg
10/09/2019 - 17:09

VITERBO - La direttrice della sovrintendenza dei beni archeologici di Roma Margherita Eichberg ha effettuato questa mattina un sopralluogo nell'area termale viterbese.

Accompagnata dal vice sindaco Enrico Contardo, dal sindaco Giovanni Arena, dall'assessore ai lavori pubblici Laura Allegrini, dal direttore di miniera Giuseppe Pagano e da alcuni funzionari, Eichberg ha iniziato la sua visita partendo dalla callara del Bullicame per poi passare, nell'ordine, alle Piscine Carletti, alle ex Terme Inps e infine alle Terme dei Papi. Dopo pranzo, la direttrice ha proseguito il ''tour'' istituzionale alle terme del Bacucco e a quelle del Paliano. 

''Il Bullicame è un sito interessantissimo ed è un peccato che sia così trascurato. È un sito che ha una storia importante ed è giusto che venga valorizzato con una serie di misure che sono anche poco costose da attuare'', ha dichiarato durante la visita Margherita Eichberg.

La dottoressa Arancio, funzionaria della sovrintendenza, ha aggiunto: ''È abbastanza grave che una sorgente di cui parla anche Dante non dia quasi più acqua, è una cosa a cui si deve porre rimedio. Le terme di Viterbo hanno un potenziale incredibile e la città potrebbe diventare il centro termale più importante dell'Italia centrale. Finora sono state in tono minore ma qualcosa sembra stia cambiando, c'è la volontà dell'amministrazione di andare in questa direzione e di valorizzare questa risorsa incredibile. Ma bisogna farlo nel modo giusto salvaguardando anche gli aspetti paesaggistici e archeologici''.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTE LE FOTO






Facebook Twitter Rss