ANNO 9 n° 326
Sipicciano, presentazione del libro ''Carabinieri Kaputt''
Sabato 19 ottobre al Palazzo Baronale. Il libro narra la deportazione di 2000 militari nel 1943
11/10/2019 - 12:55

GRAFFIGNANO - Sarà presentato sabato 19 ottobre alle 17.30 presso il Palazzo Baronale sede dell'Università Agraria di Sipicciano ''Carabinieri Kaputt, i giorno dell'infamia e del tradimento'' di Maurizio Piccirilli. Il libro racconta della deportazione di massa di oltre 2.000 carabinieri di stanza a Roma il 7 ottobre 1943 per poter così procedere al rastrellamento degli ebrei che avvenne nove giorni dopo. Il libro sarà presentato a Sipicciano dal sindaco di Graffignano Piero Rossi, esperto di Storia, dal generale dei Carabinieri Tullio Del Sette, già comandante generale dell'Arma e dall'autore Maurizio Piccirilli. L'incontro sarà moderato da Claudio Mancini studioso di storia della Tuscia.

Non è casuale la scelta di Sipicciano, infatti nel libro di raccontano le vicende anche di due carabinieri originari di Graffignano e Sipicciano. Documenti inediti e testimonianze di sopravvissuti accendono i riflettori su questo episodio.

Con ''Carabinieri Kaputt'', Maurizio Piccirilli affronta per la prima volta il terreno della storia, dopo aver pubblicato Le quaglie di Osama (Memori 2006) Shahid (Mursia 2010) Il volto nascosto di Osama (Castelvecchi 2011) Ferita Afgana (Mursia 2013) e l'ebook Cuccioli del jihad( e-letta edizioni digitali 2017). Fotoreporter negli anni caldi del terrorismo italiano, Piccirilli, ora in pensione, è stato poi caposervizio del quotidiano Il Tempo si è occupato di esteri, terrorismo e criminalità nazionale e internazionale. Per la sua attività di fotoreporter è stato insignito di un award del World press photo ed è stato per due volte vincitore del Premio Baia Chia per la fotografia.






Facebook Twitter Rss