ANNO 9 n° 167
Simone Urbani, il ballerino che porta la Tuscia per il mondo
In partenza per la Corea per la tournèe con la compagnia Burn the Floor
12/06/2019 - 09:40

SORIANO NEL CIMINO  - (MDL) Una vita spesa nelle competizioni poi la voglia di cambiare, di fare il salto di qualità ed entrare in una compagnia, quindi l’incontro con Burn the Floor e ora la prima tournée. Simone Urbani, ballerino 30enne di Soriano nel Cimino, continua a sognare e far sognare portando la Tuscia che ha nel dna in giro per il mondo.

''Ho iniziato con la danza a 7 anni, a 26 stanco del mondo della competizione – racconta – volevo provare altro, un’esperienza completamente diversa. Sono stato molto incuriosito da questa compagnia che è stata una delle prime a cimentarsi nel burn dance. Quindi mi sono informato, ho mandato una mail per avere un’audizione, ho fatto il provino e mi sono buttato. Lavorativamente parlando è stata la migliore esperienza che mi sia capitata''.

Dopo tre anni sulle navi da crociera, per Simone Urbani è arrivato il momento del grande salto: la tournée:

''Sono stato tre anni sulle navi da crociera – racconta - La Burn The Floor lavora su due fronti: sulle navi da crociera proponendo uno show che è andato anche a Broadway, in Australia, e Giappone; inoltre gli artisti, in tempistiche diverse, partecipano al tour cast''.

Tour cast che vede ora impegnato anche Simone Urbani.

''Sono stati tre anni di lavoro di sacrifici, di cambi di ballerine. Per una serie particolari di circostanze sono arrivato a trovare la partner giusta in Giulia Serra. Dopo due anni insieme c’è stata fatta questa proposta. Siamo stati inseriti nel tour cast e quindi partiremo per la Corea del Sud, danzeremo all’Opera House in Australia. E poi ci concentreremo nel Sud Africa toccando un po’ le capitali. Balleremo per due mesi. Sono emozionatissimo, non vedo l'ora''.

CLICCA QUI PER LA VIDEO INTERVISTA






Facebook Twitter Rss