ANNO 9 n° 170
Si chiudono le porte del Rocchi
La Viterbese finisce la stagione: termina il sogno B, ma con un trofeo in tasca
22/05/2019 - 22:12

di Francesca Cuccuini

VITERBO - Adesso è davvero finita. La Viterbese chiude ufficialmente la sua stagione calcistica. Travagliata con la situazione iniziale, spogliata di ogni energia a metà campionato e vincitrice della prima coppa Italia sul finale. Nonostante la spinta dei tifosi e la carica della squadra, la qualificazione dell'Arezzo non è mai stata in bilico. C'erano tre goal, subiti all'andata in toscana, da recuperare. Ma dopo un primo tempo a reti bianche, il finale, sembrava già scritto.

Poca concretezza da parte dei gialloblu, proprio come nel match di domenica, e tanta sicurezza degli uomini di Alessandro Dal Canto. Nel complesso, i cinque goal subiti, sembrano un passivo anche pesante per quello che si è visto in campo. Ma l'applauso interminabile dedicato a Simone Palermo all'uscita dal campo sono l'emblema di una stagione che rimane comunque positiva. Si frena immediatamente il cammino per la serie B, non viene sfruttato il vantaggio acquisito, ma c'è una coppa da fissare in bacheca. Tutti proiettati alla prossima stagione per ripartire da questo punto.

La partita, vinta dagli ospiti con due goal, finisce con una rissa in campo e parecchio nervosismo per una stagione che finisce prima del previsto per i leoni, ma con la curva che incita i giocatori accorsi sotto gli spalti per premiare con maglie e pantaloncini che li ha seguiti anche in trasferta.





Facebook Twitter Rss