ANNO 9 n° 229
''Si chiamano 2.0 ma in realtà il loro Movimento vale 0.0''
Sgarbi risponde ad Alessio Vettori sul contributo di 70mila euro in arrivo dal ministero
16/01/2019 - 16:12

Riceviamo e pubblichiamo da Vittorio Sgarbi

SUTRI - Il Comune di Sutri beneficerà di un contributo statale di 70.000 Euro, come previsto dall’ultima Legge di Bilancio 2019. E non è certamente una novità. Ma come sempre c’è chi grida allo scandalo; stavolta addirittura per un post di Facebook. Il Movimento Popolare 2.0, pirandellianamente uno, nessuno e centomila, che nella rivoluzione sgarbiana a Sutri passerà alla storia unicamente per essere un riottoso elemento di disturbo ancora legato a una mentalità politica provinciale, pur essendo Sutri, ormai, al centro delle cronache nazionali per una visione amministrativa innovativa, afferma che  ''gli amministratori del Comune di Sutri, con a capo il vicesindaco, si dovrebbero vergognare nel diffondere notizie false e tendenziose''.

Tutto questo perché sulla pagina ''Comune di Sutri informa'', è apparso, qualche giorno fa, un post in cui si ringraziava il sindaco Vittorio Sgarbi per l’impegno profuso affinché i 70.000 Euro, derivanti dal contributo statale, giungessero nelle casse comunali. Ebbene, così è stato. Seppur quei fondi fossero previsti dalla ''manovra'' per tutti i Comuni, ripartiti secondo il numero degli abitanti, il sindaco Vittorio Sgarbi specifica che oltre ad aver votato positivamente la Legge di Bilancio 2019 alla Camera, ha aperto un dialogo personale con il viceministro dell’Economia e delle Finanze Garavaglia, affinché i 70mila Euro arrivassero il prima possibile nelle casse del Comune di Sutri.

Movimenti che costituiscono un impegno atto a rafforzare l’efficacia di un provvedimento, contro il solito ''Movimento'' di polemiche fatte per esistere. I 70.000 Euro, già accreditati, saranno impiegati per il rifacimento di via Pasolini, in terra battuta, per un totale di 50.000 Euro, e per il restauro di una porzione di Villa Savorelli, mediante i restanti 20.000 Euro. ''Si chiamano 2.0 ma in realtà il loro Movimento vale 0.0. Il Movimento 0.0 deve semplicemente pensare prima di parlare, perché nessuno ha mai detto che il contributo fosse stato fatto a posta per noi, ma io l’ho negoziato, nei limiti in cui si potessero spendere questi denari, indicando anche, al viceministro, due cose possibili da realizzare. Il Movimento Popolare 0.0, è a zero. Come sempre, ridotto a una pernacchia: il Movimento prrr.prrr'', commenta il sindaco Sgarbi.






Facebook Twitter Rss