ANNO 8 n° 109
Si apre l'ottava edizione
di ''Degustando la Pasqua''
Dolci, incontri e raccolta fondi per una struttura dedicata ai ragazzi autistici
21/03/2018 - 11:44

VITERBO - Dolci e vino della Tuscia, incontri, arte e solidarietà. Sono queste le parole chiave dell'ottava edizione di Degustando la Pasqua. L'evento, che si svolgerà dal 23 al 25 marzo a Viterbo, è organizzato da Confartigianato e patrocinato dalla diocesi di Viterbo, dalla Provincia e dalla Camera di Commercio. La mostra-degustazione, con possibilità di acquisto dei prodotti dolciari o enogastronomici artigianali, verrà allestita, come da tradizione, nella chiesa di Sant'Egidio a Corso Italia.

Un appuntamento imperdibile per chi ama la tradizione culinaria della Tuscia legata alle festività pasquali. Pizze di Pasqua abbinate ai salumi della terra viterbese, vino per accompagnare il tutto e uova di cioccolato per concludere. Non mancherà nulla, nemmeno l'arte o gli incontri. Durante le tre giornate si parlerà infatti di ricette e percorsi di gusto come il 'Sentiero degli osti' che attraversa cinque Comuni della Tuscia: Viterbo, Canepina, Grotte Santo Stefano, Farnese e Caprarola. 'Ogni anno si aggiunge qualcosa in più - dice l'organizzatore dell'evento Angelo Proietti Palombo -. Oltre ai laboratori ci saranno conferenze, dibattiti e presentazione dei libri grazie alla collaborazione con Annulli Editori'.

'Ma per l'VIII edizione di questo evento c'è anche un tocco di solidarietà - spiega il direttore di Confartigianato Andrea De Simone -. Abbiamo voluto lanciare un messaggio importante dando attenzione a gruppi come Avis e Lux Rosae, associazione di volontariato nata lo scorso anno ma già molto attiva sul territorio'. Ci sarà dunque una raccolta fondi che verrà devoluta per il progetto dell'associazione 'Campo delle Rose' di Viterbo che punta a realizzare una struttura socio-sanitaria capace di accogliere e seguire ragazzi con problemi di autismo nella Tuscia, purtroppo ora costretti ad andare fuori provincia e regione. I fondi in questione serviranno ad ultimare il progetto già in gran parte realizzato con oltre un milione di euro spesi. 'Manca poco - spiega una mamma - per completare il tutto: 300mila euro. Questo è un progetto concreto e necessario'.

Ma non finisce qui. Torna anche il concorso fotografico di @igersviterbo. Il premio per la foto più bella postata durante 'Degustando la Pasqua' sarà un bellissimo uovo di cioccolato artigianale e decorato a mano.

'Questa è un'iniziativa che non può prescindere dal significato religioso della Pasqua - aggiunge don Emanuele Germani -. Siamo dunque onorati di prendere parte a questo evento. Ogni dolce serve a rimandare la memoria alle tradizioni cristiane e familiari di un territorio come il nostro che iniziative come queste sostengono nella crescita, valorizzazione e promozione. Per queste ragioni durante l'inaugurazione i venerdì sarà presente anche il vescovo Lino Fumagalli'.







Facebook Twitter Rss