ANNO 9 n° 349
Sfugge a posto di controllo, arrestato camerunense non in regola
L'uomo, che durante l'inseguimento ha danneggiato diverse auto in sosta nei vicoli del centro storico, si è scagliato contro i carabinieri
25/11/2019 - 11:57

ORTE - Ci ha provato ma gli è andata male e, dopo un inseguimento per i vicoli del centro storico, è stato catturato dai militari dell'Arma.

Protagonista dell'episodio, un cittadino originario del Camerun di circa 50 anni e da tempo residente in Italia.

L'uomo, in particolare, ha tentato di sfuggire ad un posto di controllo effettuato dai carabinieri della stazione di Orte, quando alla guida di un furgone gli era stato intimato di fermarsi.

A quel punto il cinquantenne, anziché fermarsi, ha accelerato la corsa nel tentativo di sfuggire ai carabinieri costringendoli ad un pericoloso inseguimento. I militari lo hanno inseguito mantenendo la distanza, per evitare di mettere in pericolo qualche passante che era in zona, visto che il fuggitivo si era addentrato nelle vie del centro cittadino. Nella corsa l'uomo  ha addirittura danneggiato diverse auto in sosta. 

''Quando abbiamo capito che c'erano le condizioni potevamo concludere l’inseguimento - spiegano i militari - abbiamo fermato il furgone''. Ma a quel punto, ancora non contento, l’autista ha cercato di sottrarsi al fermo aggredendo i carabinieri, i quali hanno reagito prontamente bloccandolo in sicurezza.

Una volta fermato e immobilizzato, il soggetto è stato dichiarato in arresto per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e tradotto agli arresti domiciliari.

Dagli accertamenti espletati nell’immediatezza sul furgone, i carabinieri hanno inoltre accertato che la fuga era dovuta al fatto che il furgone era senza revisione ed assicurazione, ed è stato quindi sottoposto a sequestro.







Facebook Twitter Rss