ANNO 7 n° 265
Senza patente e con la macchina intestata a un morto: 5000 euro di multa
13/02/2017 - 14:54

CIVITA CASTELLANA - Fioccano le sanzioni pesanti a Civita Castellana grazie ai controlli sempre più capillari disposti dal sindaco Angelelli ed effettuati della Polizia Locale.

Da pochi giorni un ragazzo si è visto recapitare una multa per cinquemila euro, dopo che il 30 dicembre scorso si era sottratto ad un controllo della polizia locale, allontanandosi con l’auto dopo essere stato fermato.

Era il 30 dicembre 2016 quando il ragazzo veniva fermato dalla polizia locale. Gli venivano chiesti i documenti e lui per tutta risposta diceva di non avere tempo da perdere e si allontanava a bordo dell’auto. E’ passato poco più di un mese e la vicenda si è conclusa con una multa pesantissima, grazie agli accertamenti coordinati e diretti dal responsabile della polizia locale, Dott. Antonio Presutti, che hanno permesso di individuare ed identificare il conducente dell’auto.

Il veicolo sul quale viaggiava il ragazzo era intestato al nonno defunto ormai dal 2010 e soprattutto il giorno dei fatti la patente del giovane non era rinnovata.

Il conducente è stato così sanzionato per 5000 euro ed è stato disposto il fermo amministrativo del veicolo per tre mesi, oltre ad un ulteriore verbale perché circolava con un veicolo intestato a una persona defunta.

Sono così sempre più stringenti i controlli della Polizia Locale, sia per il rispetto del Codice della Strada che sul controllo del territorio.

Ulteriori 5164 euro di sanzione sono in arrivo infatti anche per una sala giochi abusiva, che ha iniziato l’attività senza aver presentato nessuna comunicazione agli uffici comunali: oltre alla multa arriverà anche il provvedimento di chiusura immediata.







Facebook Twitter Rss