ANNO 9 n° 289
Scossa: nasce la commissione speciale
Dopo l'ultimatum del sottosegretario Giorgetti, il Coni, annuncia la decisione
29/09/2018 - 07:22

VITERBO - Solo ieri è iniziato il pressing di Giancarlo Giorgetti che, dopo varie sollecitazioni, ha fatto scattare una sorta di ultimatum. ''Ho invitato il Coni a promuovere rapidamente un’autoriforma del sistema della giustizia sportiva. Se questo non avverrà, interverremo per via normativa'', ha dichiarato il sottosegretario. E la scossa è stata immediatamente recepita: il Comitato Olimpico ha, quasi subito, comunicato di aver promosso una riforma d’accordo col Governo per l’istituzione di una Commissione Speciale che possa giudicare velocemente sui ripescaggi. Sarà assicurata la rotazione dei giudici in ambito sportivo, proprio come richiesto dal Governo.

''Le nomine del Procuratore Generale, del Presidente e dei componenti del Collegio di Garanzia e di quelli della Commissione di Garanzia, avverrà su proposta della Giunta Nazionale, sentita l’autorità vigilante'', spiega il Coni attraverso il proprio sito. I Procuratori Nazionali dello Sport saranno nominati dal Presidente del CONI su proposta del Procuratore Generale dello Sport. Una scelta che dovrebbe accelerare i tempi per porre i fine ad una situazione che sta macchiando in maniera indelebile l'immagine del calcio. Le decisioni sarano appellabili normalmente davanti al giudice amministrativo.





Facebook Twitter Rss