ANNO 7 n° 347
Scontro al vertice per la Stella Azzurra
I ragazzi di Fanciullo affronteranno la capolista Petriana Roma
16/11/2017 - 16:58

VITERBO - Stella Azzurra-Ortoetruria concentrata ormai da lunedì scorso sulla prossima importante gara che vedrà i ragazzi di Fanciullo opposti alla capolista Petriana Roma. I capitolini sono ancora imbattuti dopo otto gare di campionato e lo guidano in solitaria seguiti a due sole lunghezze proprio dai biancostellati, fermati per la prima volta dall'inizio del torneo nell'ultimo match disputato contro Frassati.

Partita al vertice che si annuncia combattutissima per gli ovvi interessi di classifica, con la capolista che cercherà di incrementare il proprio vantaggio in classifica e la Stella Azzurra che vorrà ritrovare subito l'aggancio al vertice.

Ma la gara si preannuncia molto interessante soprattutto per la qualità dei roster messi in campo dalle due contendenti. Da una parte i romani, che vantano un gruppo di notevole livello, che unisce all'esperienza ed allo spessore di giocatori come Ferrarese, Gasperini, Nero e Forgione, la qualità di Ficini e Melillo, le eccellenti dote fisiche di Fakou e Mouaha e le potenzialità di giovani come Rubinetti e De Franciscis. Una squadra 'lunga', che non ha problemi di cambi o di carenza di copertura in alcun ruolo.

Di fronte la Stella Azzurra, con un roster altrettanto valido che metterà sul parquet una grande voglia di riscatto dopo la battuta di arresto di domenica scorsa. Un risultato positivo vorrebbe dire aver assorbito perfettamente la prima sconfitta dopo sette successi consecutivi, a dimostrazione ancora una volta della qualità di un gruppo che possa lottare fino alla fine per le posizioni di vertice.

Servirà quindi ai viterbesi la capacità di ripetere quanto di buono fatto vedere per trenta minuti con Frassati, ma soprattutto tanta intensità in difesa per tutta la gara e rapidità nella circolazione della palla, riducendo al minimo quegli errori che li hanno penalizzati nell'ultima frazione giocata domenica.

Una partita che certamente appassionerà un pubblico che si attende numeroso al PalaMalè e che con il suo apporto sostenga calorosamente una squadra che sino ad oggi tanto bene sta facendo in questa C Gold.

 

 







Facebook Twitter Rss