ANNO 9 n° 168
Scatta il tour de force per
l'approvazione del bilancio
La deadline è fissata per il 15 aprile. Sul piatto 62 milioni di euro
25/03/2019 - 06:51

di Antimo Verde

VITERBO - Scatta oggi il tour de force per l'approvazione del bilancio di previsione 2019/2021. Dopo settimane di tensioni a Palazzo dei Priori, i consiglieri comunali – sia di maggioranza, sia dell'opposizione – sono chiamati adesso a fare gli straordinari per ratificare il documento con cui il Comune programmerà l'attività e i servizi che offrirà ai cittadini nei prossimi tre anni. Sul piatto ci sono 62 milioni euro ma tra entrate e uscite il saldo effettivo è di 3/3,5 milioni di euro. Una cifra esigua che sarà destinata – come ha già annunciato il sindaco Arena – ''in primis alla manutenzione stradale, al decoro della città e sicurezza urbana''. La proroga del ministero per l'ok del consiglio comunale scade il 31 marzo: si andrà per forza di cose ai supplementari. ''Un'approvazione leggermente fuori dai tempi ma sembra che sia una consuetudine dell'amministrazione: abbiamo approvato il bilancio il giunta il 21, la giunta Michelini l'anno scorso lo ha fatto il 30'', ha sottolineato l'assessore Contardo durante la conferenza stampa per le amministrative di Civita Castellana.

La nuova deadline è stata quindi fissata per il 15 aprile. Il conto alla rovescia parte da stamani con i lavori della seconda commissione: all'ordine del giorno c'è l'esame del Pef, il programma economico finanziario. Domani mattina, sempre la II si occuperà della destinazione della tassa di soggiorno mentre nel pomeriggio, in V, ci sarà l'esame dei Poa – piani operativi aziendali – di Cev e Francigena. Mercoledì, invece, si passerà all'esame in IV della destinazione dell'imposta di soggiorno. Il tutto confluirà nelle due sedute di consiglio fissate per il 28 e 29 marzo. I lavori proseguiranno il 1 aprile in II dove ci sarà la discussione del Dup – documento unico di programmazione – e l'esame del bilancio di previsione che approderà a Palazzo dei Priori il 3 e il 4 aprile per l'approvazione dello schema di bilancio. Il 9 aprile in sala d'Ercole sbarcherà invece il Pua – il piano urbanistico attuativo – e la destinazione dell'imposta di soggiorno. Seguirà, infine, la maratona dell'11, 12 e 13 aprile per la discussione del bilancio e l'esame di tutti gli emendamenti.






Facebook Twitter Rss