ANNO 8 n° 294
''Sarà una mini Champions League''
Sottili parla dei play off: ''Diventa Fondamentale recuperare Jefferson''
06/05/2018 - 06:35

VITERBO - Stefano Sottili è soddisfatto. Bisognava vincere e, i gialloblu, lo hanno fatto. Contro un Pontedera che, dalla ripresa, si è cullato sui risultati degli altri campi abbandonando l'idea di recuperare lo svantaggio firmato da Celiento. Il prossimo match, accoppiamenti fatti, sarà ancora una volta tra la Viterbese e i toscani: ''Un segno del destino: - esordisce l'allenatore - credo che la gara a un certo punto sia stata nettamente influenzata dagli altri campi. Noi non volevamo subire e li abbiamo arginati. E' andata bene così: dobbiamo scordarci in fretta questa gara''.

Una gara non particolarmente combattuta e priva di clamorose emozioni ostacolata dalla pioggia incessante: ''Il diluvio non ha penalizzato la voglia di entrambe di superarsi. Stasera stacchiamo la spina, ma dobbiamo riattaccarla subito domani. Dobbiamo curare ogni dettaglio del match. Anche oggi ci è capitato di non leggere sempre nella maniera corretta. Stiamo ritrovando la Viterbese della prima fase di campionato. Abbiamo subito il fitto calendario fatto di partite tutte ravvicinate''.

Ma quando in palio c'è il passaggio per raggiungere una promozione, l'approccio, deve essere sicuramente diverso: ''Ci vuole la lucidità, l'autostima e la consapevolezza di gestire ogni momento della partita. Oggi si doveva essere più bravi a trovare il raddoppio. Mi sarebbe piacuto arrivare quarto, ma non siamo stati abbastanza bravi. Il Pontedera, poi, avrà il ritorno del portiere titolare che mancava per squalifica. E' la nostra mini Champions League: conterà anche la buona sorte perchè ora inizia un altro campionato. La stanchezza più difficile a cui far fronte non è quella fisica ma quella mentale e la squadra, dopo Alessandria, mi ha dato la risposta che volevo. Sarà importante avere anche Jefferson in buone condizioni. Qualunque squadra lo avesse in organico farebbe la differenza: fa giocare bene anche il resto della squadra''.





Facebook Twitter Rss