ANNO 10 n° 56
''San Martino patrimonio dell'umanità''
Fratelli d'Italia lanciano la candidatura all'Unesco della perla dei Cimini. Sostegno dal sindaco
25/01/2020 - 15:56

di Massimiliano Vismara

VITERBO - San Martino al Cimino patrimonio dell' Unesco. Questa mattina a San Martino la conferenza stampa di Fratelli d'Italia per presentare la candidatura per l'importante riconoscimento.

''Saranno necessari almeno 5 o 10 anni per ottenere il riconoscimento, ma ogni grande viaggio inizia dal primo passo'', ha detto il capogruppo a Palazzo dei Priori, Paolo Bianchini.

Presenti alla conferenza anche il sindaco Giovanni Arena, l'assessore alla Cultura Marco De Carolis e la consigliera Martina Minchella.

''San Martino non ha nulla da invidiare a Pienza o Sabbioneta - ha esordito Bianchini - San Martino come tutti sappiamo è nata grazie a donna Olimpia Panphili e al genio del Borromini, e racchiude in se caratteristiche che la rendono unica, la morfologia che riprende quella di piazza Navona, la facciata barocca dell'abbazia cistercense e le piccole case a schiera sono solo alcune delle caretteristiche che rendono unica questa perla dei Cimini''.

Bianchini ha poi sottolineato il beneficio dal punto di vista turistico che un tale riconoscimento porterebbe all' intera comunità: ''L'inserimento di San Martino nel circuito dei patrimoni dell'Unesco sarebbe una vittoria per tutto il territorio e per l' intera cultura italiana''.

Anche l'assessore De Carolis ha sottolineato l'importanza del progetto teso a valorizzare non solo San Martino ma tutta la città: ''Purtroppo siamo abituati a vedere Viterbo divisa in frazioni - ha dichiarato De Carolis - in realtà le cosidette frazioni compongono l'insieme del nostro centro storico, e come tele va valorizzato, questa iniziativa può portare sviluppo economico e culturale per tutti, quindi merita il massimo appoggio da parte di tutti''.

Anche la consigliera Martina Minchella ha definito il progetto importantissimo per valorizzare questa perla dei Cimini: ''Faremo un lavoro di squadra per raggiungere questa meta, richiederà del tempo ma se lavoriamo in sinergia ci riusciremo''.

Infine, in chiusura il primo cittadino Giovanni Arena ha accomunato l'idea della candidatura di San Martino a quella lanciata pochi giorni fa da Forza Italia di candidare Viterbo capitale della cultura per l'anno 2032.

''Sono progetti ambiziosi che richiedono del tempo - ha ribadito - bisogna mettere le basi adesso per raggiungere i traguardi fra qualche anno, questi sono investimenti per il benessere futuro della nostra città''.

CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY






Facebook Twitter Rss