ANNO 9 n° 292
Sagra della castagna, è la volta di Giorgio Nisini
Il finalista del Premio Strega a Vallerano
30/10/2014 - 15:46

VALLERANO - Dopo quasi un mese di festeggiamenti, la Sagra della Castagna di Vallerano chiude i battenti nel prossimo week end.

E lo fa con numeri da capogiro registrati in ogni appuntamento in calendario: “Tutti apprezzati ed accolti positivamente dai numerosissimi visitatori che ci hanno gratificato con i loro complimenti” – dice Giovanni Narduzzi, presidente dell’associazione Amici della Castagna, ente organizzatore dell’evento in collaborazione con l’amministrazione comunale.

“Le presenze di quest’edizione hanno sfiorato numeri straordinari – aggiunge – con un andamento crescente già dalla prima settimana, segno evidente che l’ospitalità e la cortesia, oltre all’offerta di prodotti genuini ad un costo adeguato, rappresentano gli elementi fondamentali per il successo di una manifestazione.

L’aspetto sicuramente più importante – conclude – è che grazie ad iniziative come la Sagra della Castagna è possibile portare avanti un’operazione di promozione e valorizzazione delle tipicità, fondamentale per la crescita del territorio.”

La Sagra della Castagna, anche nel prossimo week end conclusivo offrirà, come di consueto, momenti di enogastronomia ma anche appuntamenti di notevole interesse culturale.

E’ il caso, ad esempio, dell’incontro di sabato 1°novembre alle 18. All’ “Osteria degli Orti” sarà infatti presente Giorgio Nisini già finalista del Premio Strega e vincitore, nel 2008, del premio Corrado Alvaro.

L’autore, il cui terzo romanzo, “La lottatrice di sumo” uscirà all’inizio del 2015, si intratterrà con i presenti parlando delle sue opere e del mestiere di scrivere.

Numerosi gli altri eventi in programma: sabato 1 novembre si partirà alle 9.00 per un’avventurosa escursione di trekking tra i secolari castagneti alla volta del sito rupestre di San Leonardo, in collaborazione con il C.A.I. di Viterbo e il Gruppo Archeologico di Vallerano.

Dalle 10.00, invece, via alle visite guidate gratuite al centro storico, alle caratteristiche cantine, a due vecchie botteghe di antichi mestieri, adv un laboratorio di costruzione di presepi e allo stabilimento di lavorazione delle castagne. Partenza in Piazza della Repubblica presso lo stand dell’Associazione “Amici della Castagna”.

Nel pomeriggio spazio alle danze con l’esibizione del gruppo di musica popolare “Le Tarantole”, gruppo folkloristico tipico salentino di pizzica.

Domenica si chiudono i festeggiamenti con la sfilata, nel pomeriggio, dell’Associazione Culturale Pilastro con Corteo Storico delle “Famiglie Nobili Viterbesi” e del “Gruppo Musici e Sbandieratori”.

Sia sabato che domenica sarà possibile pranzare e cenare nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali, mentre, dalle11 alle 13 e dalle ore 15 alle ore 18 si potrà visitare il Santuario di Maria SS.ma del Ruscello.

Per qualsiasi informazione e per scaricare il programma dettagliato della festa www.castagnavallerano.it Tel. 334/3060091-333/6427671 gio_nar@libero.it.






Facebook Twitter Rss