ANNO 8 n° 319
Rubate ceramiche antiche
dall'auto di un collezionista
Il proprietario: ''Senza certificazione non si vendono''. Offerta una ricompensa
19/10/2018 - 00:58

VITERBO - (MDL) Un colpo pulito e rapido: in un batter d'occhio sparisce dal bagagliaio di un'auto una valigetta. Quando il ladro (o i ladri) ha messo a segno il furto probabilmente neanche sapeva su che cosa stava andando a mettere le mani.

Nella valigetta erano contenute infatti alcune ceramiche preziose databili tra la fine del 1300 e l'inizio del 1500.

Pezzi antichi, regolarmente notificati dalla Soprintendenza del Lazio e dell’Etruria Meridionale, trafugati al legittimo proprietario, un noto collezionista viterbese.

Si tratta di quattro piatti e un boccale. Articoli che più volte sono stati pubblicati ed esposti durante mostre ed eventi culturali.

''Nessun antiquario e/o collezionista - dice il proprietario - potrebbe essere interessato all’acquisto, senza la relativa certificazione''. Certificazione che, ovviamente, il ladro non ha.

Il collezionista ha sporto subito denuncia ai carabinieri che hanno avviato le indagini e intanto chiede aiuto per ritrovare le preziose ceramiche.

'Hanno una importante valenza storico-culturale - dice il proprietario -perché sono tutte provenienti da botteghe viterbesi''.

Il proprietario invita chiunque abbia notizie utili al ritrovamento a farsi avanti (info 327.4404226). In cambio è disposto a offrire una lauta ricompensa mantenendo l'anonimato.







Facebook Twitter Rss