ANNO 8 n° 262
Rubano l’incasso dalla pizzeria e scappano, è caccia al secondo uomo
Fermato il complice, in tasca solo parte del bottino
16/04/2018 - 20:32

VITERBO – Sarebbero entrati in una nota pizzeria della città e avrebbero distratto la commessa, ordinando degli snack da portar via. Poi, una volta sicuri di non essere visti, avrebbero arraffato dalla cassa gran parte dell’incasso della giornata di domenica.

500 euro l’ammanco totale denunciato dalla giovane dipendente dell’attività, di cui però sarebbero stati recuperati solo 90.

A finire in manette, dopo una brevissima fuga, il 38enne F.I., mentre del complice nessuna traccia. E sarebbe proprio lui ad aver portato con sé gran parte del bottino, più di 400 euro di cui ora non ci sarebbe più traccia.

È caccia, dunque, al secondo uomo. Mentre per il 38enne è iniziato ieri, dopo una notte in camera di sicurezza, il processo per direttissima per furto. A difenderlo, l’avvocato Maria Luisa Piccirilli, che ha chiesto un breve termine per studiare la posizione del proprio assistito. Gravato di un precedente penale specifico.

Si tornerà in aula il prossimo 22 ottobre, mentre proseguono le ricerche al presunto complice da parte degli uomini dell’Arma.







Facebook Twitter Rss