ANNO 8 n° 170
Ruba soldi e apparecchiatura elettronica: arrestato
La squadra mobile risale al 36enne che finisce ai domiciliari
21/05/2018 - 15:03

VITERBO - Si introduce nella notte in un locale e fa razzia di denaro e apparecchiature elettroniche. Per questo un italiano di 36 anni, con numerosi precedenti penali è finito agli arresti domiciliari. A notificargli il provvedimenti sono stati gli uomini della squadra mobile di Viterbo.

Secondo le indagini effettuate dalla sezione reati contro il patrimonio della squadra mobile sarebbe proprio il 36enne l’autore di un furto di denaro contante ed apparecchiature informatiche all’interno di un noto locale cittadino dove si era introdotto nottetempo dopo aver rotto una porta in cristallo.

In particolare, gli accertamenti hanno permesso di rilevare che l’uomo arrestato, nella stessa notte, aveva tentato un altro furto ai danni di un esercizio commerciale di via della Palazzina dopo aver forzato una porta antisfondamento.

Al termine delle formalità di rito l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

 

 







Facebook Twitter Rss