ANNO 9 n° 322
Rissa a Mammagialla,
s'indaga per capire
la provenienza di coltelli rinvenuti nella sala
03/01/2014 - 02:00

VITERBO – Cosa ci facevano coltelli e oggetti contundenti nell'area di socialità del carcere di Mammagialla? 

Ad accertarlo saranno le forze dell'ordine chiamate ad occuparsi della maxirissa avvenuta mercoledì scorso, il 1° gennaio, tra due fazioni opposte di detenuti: italiani e romeni. Che si sarebbero presi a coltellate per motivi di supremazia e dominio all'interno del penitenziario. 

Tre i detenuti rimasti feriti in maniera gravissima, ma non in pericolo di vita e condotti all'ospedale Belcolle; poi, nel corso del pomeriggio anche un altro – sulle prime ricoverato con codice giallo insieme ad altre sei persone – era peggiorato. Gli ultimi, due invece, sono stati dimessi già mercoledì e ricondotti a Mammagialla. 

Adesso è partita un'indagine interna anche e soprattutto per accertare la provenienza dei coltelli e di altri oggetti contundenti rinvenuti dopo la violenza zuffa nella sala di socialità. 

I detenuti coinvolti saranno interrogati non appena le loro condizioni di salute lo consentiranno.

Facebook Twitter Rss