ANNO 9 n° 340
Rinoplastica: la chirurgia estetica di Informaestetica a Roma
26/11/2019 - 17:04

Per un aspetto armonioso del volto è necessario avere un naso appropriato e che ben si adatti ai lineamenti del viso. Con l’intervento di rinoplastica è possibile correggere il naso e apportare dei miglioramenti sia dal punto di vista estetico che dal punto di vista funzionale.

 

Sono diverse le ragioni che possono spingere i pazienti a rivolgersi ad un chirurgo estetico specializzato per la correzione del naso. In alcuni casi, a seguito di traumi al volto, l’aspetto del naso è risultato alterato e parimenti anche la funzione respiratoria da esso svolta. In altri casi, l’estetica del proprio naso non soddisfa e si vuole dunque intervenire per far sì che il naso possa diventare un punto di forza del volto.

Cos’è e come viene effettuato l’intervento di rinoplastica

La rinoplastica è l’intervento chirurgico che ha come finalità il miglioramento del naso, con lo scopo di consentirgli di svolgere correttamente la funzione respiratoria – nel caso in cui questa dovesse essere compromessa a causa della struttura nasale alterata – o di donargli un aspetto elegante e coerente con il volto.

 

Per gli interventi di rinoplastica a Roma ci si può rivolgere al dottor Abenavoli, professionista del settore e con alle spalle anni di esperienza e migliaia di interventi portati a termine con successo. Per un intervento ottimale non si può fare a meno di affidarsi a dei medici esperti: sebbene si tratti nel complesso di un intervento chirurgico semplice, la correzione del naso fatta da mani non esperte può trasformarsi in un disastro.

 

L’intervento di rinoplastica può essere effettuato con la tecnica chiusa, oppure con la tecnica open. Nel primo caso, l’intera procedura viene eseguita senza effettuare alcun taglio, ma entrando attraverso le narici ed operando dall’interno (talvolta sono eseguiti dei piccoli tagli, che sono però in posizioni nascoste).

 

Nella tecnica open viene invece fatta un’incisione sulla columella, dalla quale si parte per aprire il naso e per intervenire direttamente sulle aree da rimodellare. La tecnica open è sicuramente più invasiva rispetto a quella chiusa, ma deve essere proposta in alcuni casi specifici, ad esempio nei pazienti per i quali è già programmato un secondo intervento.

 

Dal punto di vista del risultato, l’efficacia dei due approcci è sovrapponibile. Se l’intervento di rinoplastica viene effettuato da un chirurgo esperto il risultato finale sarà ottimale sia con un approccio chiuso che open. Solitamente si preferisce proporre al paziente la tecnica chiusa, perché è meno invasiva e perché non lascia cicatrici visibili. Si propone la chirurgia aperta solo in casi selezionati, per i quali le indicazioni ad un trattamento open sono più forti.

Chi è il dottor Abenavoli

Il dottor Abenavoli è uno dei massimi esperti in Italia per gli interventi di rinoplastica. Laureatosi in Medicina e Chirurgia a Roma e specializzatosi in Chirurgia Addominale sempre a Roma, egli ha ottenuto anche la specializzazione in Chirurgia Plastica a Rio de Janeiro, seguita poi dalla specializzazione in Otorinolaringoiatria e in Chirurgia Maxillofacciale.

 

E’ il fondatore della ONG Emergenza Sorrisi, in cui attualmente ricopre il ruolo di presidente. Questa organizzazione non governativa ha come obiettivo restituire il sorriso ai bambini che vivono in paesi che versano in scarse condizioni socioeconomiche e sanitarie, offrendo ai piccoli pazienti degli interventi di chirurgia plastica per le correzioni dei traumi da ustioni e delle anomalie del volto causate da malformazioni craniofacciali, ad esempio dalla labio-palatoschisi.

 

Attraverso Emergenza Sorrisi e grazie ai tanti progetti umanitari, il dottor Abenavoli si è impegnato in migliaia di interventi in oltre venti paesi nel mondo, offrendo le sue competenze ai pazienti meno fortunati e senza la possibilità di accedere a delle cure sanitarie di alto livello.

 

 




Facebook Twitter Rss