ANNO 9 n° 170
Rimpasto di giunta, se ne parla
dopo i ballottaggi
Il nuovo esecutivo sarà a trazione leghista: fuori Bufalini (Fi) dentro Salcini
03/06/2019 - 06:58

VITERBO - Tutto rinviato al 10 giugno. I partiti di maggioranza aspettano i risultati dei ballottaggi di Tarquinia e Civita Castellana prima di dare il via al riassestamento di giunta nel capoluogo. Un'attesa che appare più come una formalità, visto che qualunque sarà il responso delle urne nei due comuni – a Civita è sfida tra Caprioli (Lega/Fdi) e Zezza (Pd) mentre a Tarquinia il duello è tutto nel centrodestra tra Giulivi (Lega) e Moscherini (Fi/Fdi) – i rapporti di forza nella città dei papi sono stati già riscritti il 26 maggio: la Lega con il 41,11% dei voti è la superpotenza della coalizione. Bene anche Fratelli D'Italia (9,81%), male, anzi malissimo, Forza Italia (5,81%). I numeri lasciano poco spazio alle interpretazioni e Giovanni Arena dovrà tenerli bene a mente se vorrà mantenere in vita l'esecutivo il più a lungo possibile. Sempre che Salvini non decida di staccare la spina prima del tempo al governo gialloverde...

Quindi che succederà? Il primo cittadino, su ''suggerimento'' del senatore Umberto Fusco, pare orientato per un riequilibrio delle deleghe e delle posizioni in giunta in favore della Lega, a cui andrebbe un assessore in più con l'entrata di Ludovica Salcini al posto dell'azzurra Francesca Bufalini. Ma il sindaco potrebbe perdere un seggio anche in Sala d'Ercole, e di certo non per sua volontà. Nei giorni scorsi è infatti scoppiato il caso Paola Bugiotti: la preside delle scuole medie sembra seriamente intenzionata a lasciare FI per approdare tra le fila proprio del Carroccio. Che così salirebbe a 10 consiglieri comunali, mentre il partito di Silvio Berlusconi scenderebbe a 4. Arena non ha preso benissimo la notizia, anzi. I due hanno avuto un duro confronto venerdì mattina prima dell'inizio del consiglio comunale. Che sia finita male lo si intuisce da un breve post che il primo cittadino ha pubblicato il giorno dopo su Facebook: ''Lealtà, serietà, coerenza, oggi virtù molto rare''






Facebook Twitter Rss