ANNO 9 n° 265
Ribaltone Viterbese: torna Solimina
Pirozzi esonerato nella notte, riecco il tecnico romano
19/11/2013 - 08:12
VITERBO - La notte porta l'esonero. Funziona così nella Viterbese targata Camilli, dove per la seconda volta consecutiva la decisione di cambiare allenatore avviene in ore piccole, col favore dell'oscurità. Ieri sera, alla riunione tecnica, non era presente Sergio Pirozzi, e d era giá un segnale che le cose, per il tecnico di Amatrice, si fossero messe male. Col direttore sportivo Morrone e i Camilli c'era invece Claudio Solimina, l'ex allenatore gialloblu allontanato meno di un mese fa. E infatti Solimina torna sulla panchina di via della Palazzina, per una giravolta tecnica non nuova nelle societá camilliane. A Pirozzi l'esonero è stato comunicato soltanto poco fa, alla faccia di tutte le normali formalitá e di un aspetto umano e di sensibilitá che nel calcio non sempre trova spazio. Pirozzi comunque non ha colpe: ha fatto 4 punti in tre partite, è vero, ma ha anche superato il turno di Coppa e si è trovato a combattere con mezzo spogliatoio abilmente orchestrato da Roma e con i soliti sciacalli sull'uscio. Lui ha replicato da signore, e da signore oggi se ne va. Con la speranza che possa tornare presto,e  vincitore.
Solimina oggi pomeriggio condurrá l'allenamento di Marta, mentre sono attese altre novitá in rosa (dopo i tre tagli di ieri) e anche, si dice, in societá. Staremo a vedere, di certo con Camilli non ci si annoia mai.

VITERBO - La notte porta l'esonero. Funziona così nella Viterbese targata Camilli, dove per la seconda volta consecutiva la decisione di cambiare allenatore avviene in ore piccole, col favore dell'oscurità. Ieri sera, alla riunione tecnica, non era presente Sergio Pirozzi, ed era giá un segnale che le cose, per il tecnico di Amatrice, si fossero messe male. Col direttore sportivo Morrone e i Camilli c'era invece Claudio Solimina, l'ex allenatore gialloblu allontanato meno di un mese fa. E infatti Solimina torna sulla panchina di via della Palazzina, per una giravolta tecnica non nuova nelle societá camilliane.

A Pirozzi l'esonero è stato comunicato soltanto poco fa, alla faccia di tutte le normali formalitá e di un aspetto umano e di sensibilitá che nel calcio non sempre trova spazio. Pirozzi comunque non ha colpe: ha fatto 4 punti in quattro partite, è vero, ma ha anche superato il turno di Coppa e si è trovato a combattere con mezzo spogliatoio abilmente orchestrato da Roma e con i soliti sciacalli sull'uscio. Lui ha replicato da signore, e da signore oggi se ne va. Con la speranza che possa tornare presto, e vincitore.

Solimina oggi pomeriggio condurrá l'allenamento al Rocchi, mentre sono attese altre novitá in rosa (dopo i tre tagli di ieri) e anche, si dice, in societá. Staremo a vedere, di certo con Camilli non ci si annoia mai.





Facebook Twitter Rss