ANNO 9 n° 326
Restano gravissime le condizioni dello studente universitario
Il giovane che si è impiccato a Pavia è ricoverato in Rianimazione. Pare che fosse in ritardo con gli esami
08/11/2019 - 00:59

VITERBO – Sarebbero stati gli amici a trovarlo agonizzante nel suo appartamento di Pavia. Gli stessi amici cui avrebbe inviato dei messaggi per rivelare quanto stava per compiere.

Le condizioni di M.A., lo studente universitario viterbese, iscritto all'ultimo anno della facoltà di Medicina, che si è impiccato nel tentativo di togliersi la vita, restano gravissime.

Il 28enne è ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale San Matteo di Pavia, tenuto sotto la costante osservazione dei medici lombardi.

Il giovane, dopo il diploma del liceo - conseguito a Viterbo - era partito entusiasta alla volta di Pavia per studiare medicina.

Le ragioni del gesto restano al momento un mistero e sul caso è stato aperto un fascicolo. Gli inquirenti mantengono il riserbo, ma non è escluso che all’origine ci sia uno scarso rendimento degli esami universitari negli ultimi tempi. Pare infatti che lo studente fosse rimasto indietro con gli esami. La prognosi resta riservata.







Facebook Twitter Rss