ANNO 9 n° 264
Ragazzi speciali vanno a vivere da soli
Grazie al progetto del consorzio 'Il Cerchio'' domani a Vetralla apre il ''Civico 14''
11/09/2019 - 06:52

VETRALLA – ''Vado a vivere da solo''. Così quattro ragazzi ''speciali'' sperimentano un percorso in autonomia nell’ambito del progetto ''Durante e dopo di Noi'' Lo fanno nel ''Civico 14'', nella struttura situata in via del Cappuccini 14, gestita dal consorzio Il Cerchio. Il complesso sarà inaugurato domani pomeriggio alle 17,30.

Il progetto nasce nel’ambito della legge 112/2016 della Regione Lazio. Dopo una fase di co-progettazione tra i tecnici del Sovrambito dei distretti socio-sanitari Viterbo 4 e Viterbo 5 e della Asl Distretto C Servizio Disabile Adulto, dei soggetti del III Settore, il consorzio Il Cerchio ha formato cinque gruppi di ragazzi, appartenenti a vari comuni della Tuscia, che potranno iniziare il percorso di vita autonoma.

Per ogni ragazzo è stato previsto un progetto individualizzato finalizzato all’inserimento in percorsi di vita autonoma. Gli utenti che inizieranno questo percorso nel Civico 14 hanno già sperimentato attività laboratoriali all’interno di centro diurno socio-riabilitativo ''Vivaio di Montefogliano'' e per la prima volta proveranno questa esperienza di vita al di fuori del proprio nucleo familiare.

Le persone che andranno a vivere nel Civico 14 saranno seguite dallo stesso personale altamente qualificato che li ha supportati negli anni precedenti e che li ha aiutati nell’acquisizione di competenze e prerequisiti volti alla vita in ''autonomia''.

I ragazzi continueranno a frequentare le attività ed i laboratori presso il centro diurno, inoltre sperimenteranno tirocini socio-lavorativi al fine di potersi inserire sempre di più all’interno del contesto territoriale nel quale vivono.






Facebook Twitter Rss