ANNO 9 n° 169
Radon, chiusa anche la mensa.
Trasferiti 45 bambini
Asilo di San Martino al Cimino: oggi pomeriggio previsto incontro con i genitori
04/06/2019 - 07:04

VITERBO - (s.l.) -  Chiuse due classi, i laboratori e anche la mensa. Quarantacinque i bambini coinvolti nel trasferimento: dall’asilo, dove nei giorni scorsi sono stati rilevati valori elevati di radon, alle aule che si trovano al primo piano del complesso scolastico di via Marche, nei locali utilizzati per il doposcuola. L'edificio ospita anche primaria e secondaria di primo grado, dove non ci sono problemi. Per i bambini al momento disagi pochi o niente.

Alla scuola dell’infanzia di San Martino al Cimino è convocata per oggi una riunione per fare chiarezza sulla vicenda su cui è stata presentata un’interrogazione in consiglio comunale dai consiglieri Minchella, Serra, Delle Monache. Ci saranno tutti: i genitori, il Comune, l’Arpa, la dirigenza scolastica e la ditta privata che ha eseguito le analisi, da cui poi è scaturito l’allarme. La riunione è convocata alle 16. Proprio a scuola, nella parte accessibile.

La situazione al momento appare sotto controllo. La scuola ha deciso di intervenire subito, in via precauzionale: i rappresentanti di classe sarebbero stati informati mercoledì scorso, giorno in cui i piccoli si trovavano fuori per una gita. Tempo 24 ore e tutte le famiglie erano a conoscenza dei fatti: chi attraverso i social, chi grazie ad alcuni avvisi affissi giovedì all’ingresso dell’asilo. Venerdì, infine, il trasferimento, con personale arrivato a dare supporto dall’Istituto Canevari, di cui la materna di San Martino è una sede distaccata. In serata si dovrebbe capire come il Comune e tutti gli altri soggetti coinvolti intenderanno agire.






Facebook Twitter Rss