ANNO 9 n° 323
Quota 100, dalla Tuscia 774 domande
Nel Lazio sono state più di 3700 le domande presentate
30/04/2019 - 07:04

VITERBO - Cominciano a diventare più consistenti i numeri inerenti a Quota 100, ovvero l'articolo che introduce la possibilità di andare in pensione con 62 anni di età e 38 di contributi maturati. Secondo l'ultimo aggiornamento sui dati presentato direttamente dall'Inps, in tutta Italia il numero complessivo di domande complessive è stato di poco inferiore alle 120.000 (119.113 per la precisione).

Per quanto riguarda il Lazio, sono state più 3700 le richieste inviate, con Roma a fare la parte del leone. La Capitale, proprio per la sua unicità, è stata inserita in una classifica a parte con le sue oltre 5000 domande favorite dall'elevato numero di abitanti e dalla massiccia presenza di uffici pubblici.

Nella Tuscia invece, sono state 774 le richieste di pensionamento anticipato, un numero che è stato superiore solamente a quello di Rieti, fanalino di coda con 369 domande. Prima della provincia di Viterbo si sono piazzate Latina con 1091 e Frosinone con 1453.






Facebook Twitter Rss