ANNO 9 n° 322
''Questa vittoria è per Gabriele''
Uragano Viterbese, mister Lopez dedica il 6-1 con il Rende a un tifoso gialloblu: ''Non c'è stata gara, onore e merito ai nostri ragazzi''
20/10/2019 - 01:53

VITERBO – Dedica la vittoria a Gabriele, un tifosissimo della Viterbese poi parla con una serenità disarmante. Giovanni Lopez è felice per questo 6-1 al Rende, squadra ricca di giovani ma comunque sempre combattiva. Spiega il mister gialloblù: ''Ho visto tante partite del Rende, ha messo tante squadre in difficoltà. Oggi non c'è stata gara. Sei gol, un palo, due gol sbagliati clamorosamente, alcuni salvataggi degli avversari a colpo sicuro. Bisogna dare onore e merito ai nostri ragazzi. Adesso? Dobbiamo goderci la vittoria, lunedì ripenseremo a ciò che dobbiamo fare''. Il derby? No. Recuperare altri pezzi che mancano. 'Tounkara è stato bravo ma anche Culina che non giocava da un anno. Non c'è mai stata partita, il merito è di tutti'. Il derby aleggia già nell'aria? ''No. Per dire la verità non mi sono ancora concentrato. Lo farò da domani''.

E' la volta, subito dopo, dei due giovanissimi andati in gol contro i calabresi. Comincia Sibilia. ''Sono felice per il gol, mentalmente aiuta tantissimo. Ma sono tra gli ultimi arrivati, devo imparare tanto''. Di rimando Simonelli, un altro 2000 a segno senza timori. ''Ringrazio Pacilli per l'assist, l'importante è la vittoria, abbiamo giocato bene e vinto con merito''. Ragazzi che si allenano e sanno il fatto loro, proprio come Tounkara. ''Sono venuto qui per dare una mano alla squadra – afferma il bomber gialloblù, da ieri sera a sei gol nella classifica dei marcatori – e vorrei continuare a farlo. Bisogna pensare con il collettivo, non certo nella maniera personale''.

Chiude, infine, il mister del Rende, Andrea Triarico: ''Difficile giustificare una sconfitta così pesante che rappresenta i limiti e le difficoltà di questa squadra. Prendere, nel secondo tempo, cinque gol, dopo aver avuto con Giannetti addirittura l'occasione per andare in vantaggio è qualcosa di incredibile. Ripeto, è difficile giustificare un risultato così duro ma questa squadra ha tanti limiti e bisogna prenderne atto. Abbiamo fatto dei passi indietro, dopo il 2-1 ci siamo disuniti in malo modo''.





Facebook Twitter Rss