ANNO 7 n° 264
''Questa strada s'ha da fare. In fretta ''
Lavori in via Cairoli: commercianti con i nervi tesi. Si teme la durata dei lavori
16/07/2017 - 07:22

VITERBO - ''Era ora che facessero questi lavori, sono oltre dieci anni che la strada è in questo stato. Però devono anche darsi una scadenza'' queste le parole misurate di Saul Pallotta, proprietario dell'omonima tabaccheria di via Cairoli. Da qualche giorno sono iniziati i lavori che da tanto erano attesi, con la conseguente chiusura al traffico, e molti commercianti sono rimasti isolati.

Intrappolati tra la loro saracinesca e le transenne che permettono il passaggio pedonale con qualche difficoltà vista la ridotta larghezza della strettoia. Scontrini diminuiti e poca gente: i proprietari dei negozi hanno deciso di chiedere spiegazioni al comune.

''Io personalmente - afferma ancora Pallotta - non chiedo l'interruzione dei lavori: sono qui da 50 anni e so quanto questa strada sia dissestata. Sembrava Amatrice, era diventata tanto pericolosa da provocare incidenti. Però vorrei, come tutti, che questi lavori procedessero alla giusta velocità. Qui dopo una settimana ci pare che la situazione sia sempre uguale''.

Lavori che si dovevano fare, ma che stanno dando non pochi problemi ai pochi superstiti del centro. E Pallotta conclude: ''Io ho gli operai proprio davanti alla porta, ho le difficoltà di tutti, però so che doveva essere fatta questa cosa''.







Facebook Twitter Rss