ANNO 9 n° 343
Quattromila chilometri in bici fino a Capo Nord
L'impresa del 35enne Francesco Garofalo di Castel Sant'Elia: ''È stata un'esperienza umana e sportiva, unica e irripetibile''
21/07/2019 - 06:23

di Benedetta Parroccini

CASTEL SANT'ELIA - Francesco Garofalo, 35 anni, originario di Castel Sant'Elia, è riuscito a raggiungere Capo Nord, il lembo di terra più estremo d'Europa, in sella alla sua inseparabile bicicletta. Un viaggio che è durato 29 giorni, dal 2 fino al 30 giugno. Il coraggioso e audace cicloamatore castellese ha attraversato ben 8 Paesi ( Slovenia, Austria, Repubblica Ceca,Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia, Finlandia), comprendo una distanza di ben 4360 chilometri, prima di arrivare alla sospirata e mitica meta di Capo Nord che si trova in Norvegia.

Ogni giorno a pedalare senza mai una pausa, se non per dormire e rifocillarsi e poi via di nuovo in sella a macinare altri chilometri. Francesco è giunto a Capo Nord alle 22.30 e, nonostante fosse sera, era completamente giorno. A questa latitudine si verifica il famoso fenomeno del sole di mezzanotte che brilla durante l'estate e rende il cielo limpido.''E' stata un'esperienza umana e sportiva, unica e irripetibile - ha dichiarato Garofalo - nelle nazioni europee che ho attraversato lungo il mio lungo e solitario percorso ho avuto modo di ammirare dei stupendi paesaggi''. Francesco, operaio di professione, ha compiuto una impresa davvero straordinaria ed insieme alla sua amata bicicletta è già pronto a tuffarsi in una nuova emozionante avventura.







Facebook Twitter Rss