ANNO 7 n° 347
Quartiere Gescal, iniziati i lavori per la messa in sicurezza
Usb Asia pronto ad incontrare l'Ater
08/11/2017 - 09:57

TUSCANIA - Riceviamo e pubblichiamo da Usb Asi Tuscania:

Sono iniziati in questi giorni i lavori di manutenzione straordinaria in alcuni blocchi degli edifici del quartiere Ater ex Gescal di Tuscania.

Apprendiamo con soddisfazione che dopo le numerose denunce fatte anche a mezzo stampa dal nostro sindacato Asia, l’Ater, l’istituto proprietario degli immobili, ha finalmente ammesso e, conseguentemente ,iniziato i lavori necessari per il ripristino delle condizioni minime di sicurezza e di vivibilità dell’intero quartiere.

Attualmente si stanno demolendo le parti pericolanti e si stanno trattando i ferri del cemento armato danneggiati o rovinati dal tempo e dall’incuria attraverso specifici prodotti in grado di eliminare la ruggine e proteggere il ferro stesso. Ci auguriamo che tali lavori vengano estesi a tutto il quartiere e che anche le facciate vengano ripristinate per ridare dignità ad un quartiere nato, lo ricordiamo, per far fronte all’emergenza abitativa successiva al terremoto del febbraio 1971 che ad oggi è in uno stato degrado e necessita di interventi strutturali importanti.

Rinnoviamo così la nostra disponibilità per un incontro con l’Ater e le istituzioni locali, al fine di verificare insieme la fattibilità di un percorso di riqualificazione condiviso per ridare la giusta vivibilità all’intero quartiere.

Anche Asia USb di Tuscania, il 10 novembre, in occasione dello sciopero generale, sarà allo sciopero sotto l’Inps di Viterbo con un presidio per:

- l’abolizione completa della Legge Fornero, del Jobs Act, della Legge 107 nella Scuola, delle Leggi Minniti/Orlando;

- per la difesa e il miglioramento della Scuola, della Sanità e della Previdenza Pubblica;

- per veri rinnovi dei contratti;  per il diritto all’abitare.







Facebook Twitter Rss