ANNO 8 n° 198
''Punto prezioso contro un Giana forte''
Sottili: ''La partita è stata viva, ci siamo difesi. Non era facile vincere''
05/02/2018 - 06:51

VITERBO – Le parole di mister Sottili, in sala stampa, trasudano soddisfazione per il punto ottenuto sul campo della Giana Erminio. ''Abbiamo concesso troppo ai lombardi – attacca il mister gialloblù – e nonostante una difesa ermetica, per i miei gusti abbiamo concesso troppo''. Ripete il concetto ma è felice per il pareggio. ''Va detto che la Giana è una squadra che veniva da 6 vittorie di fila, era il secondo attacco del campionato ed in casa aveva realizzato, finora, 28 gol. Tanta roba''.

La Viterbese ha sofferto, inutile nasconderlo. ''Assolutamente no. Abbiamo sofferto troppo perché l'approccio alla partita non è stato buono. Non abbiamo fatto come al solito, non abbiamo fatto come avremmo potuto fare. Se non giochi al massimo, su questi tipi di campi, il risultato è che loro attaccano e possono segnare''.

Concede la Viterbese ma la Giana non ne approfitta. ''Certamente dopo aver preso le misure siamo usciti noi e mi riferisco, in particolare, agli ultimi 10' di ogni tempo ed a quando abbiamo attaccato meglio gli spazi''.

Un punto che vale. ''Assolutamente sì. E' stato un punto prezioso contro una squadra che da anni gioca bene. Questa Giana è scorbutico, è fastidioso giocarci contro. Vincere non è mai facile, contro la squadra di Albè ancora peggio''.

Bicchiere mezzo pieno? ''Loro erano in salute, noi abbiamo ottenuto uno 0-0 sofferto ma abbiamo provato anche a vincere. La traversa alla fine? Potrei dire che è il terzo palo che cogliamo in tre partite. Ma non sarebbe giusto perché anche loro hanno fatto una buona partita''.

Sull'altro fronte mister Albè, 23 anni sulla panchina della Giana, vede il bicchiere mezzo pieno: ''Non mi sono addormentato e questa è una buona notizia perché significa che la partita è stata viva. A me piace come gioca la Giana, creiamo occasioni, certo non abbiamo segnato ed, alla fine, quasi quasi pure la perdiamo. Ma ci sono anche gli ospiti, mica giochiamo da soli'. Insiste sul concetto. ''La Viterbese è terza in classifica non per caso. Poi sottolineo la bravura di Iannarilli che non ci ha permesso di fare gol''.

Un giudizio sulla Viterbese? ''Negli ultimi 10' del primo tempo ha preso il pallino e nel finale di partita sono stati loro a sfiorare il gol. Ma ciò non toglie niente sulla partita fatta che è stata ottimale da parte nostra''





Facebook Twitter Rss