ANNO 9 n° 144
Pubblicato il piano per la riduzione degli inquinanti del 40%
13/03/2019 - 11:15

VASANELLO - Continua il percorso virtuoso del Comune di Vasanello.

La prima tappa è stata l’adesione con Delibera di Consiglio Comunale n. 26 del 16/06/2018 all’iniziativa Patto dei Sindaci dell’Unione Europea con l’obiettivo di ridurre almeno del 40% le emissioni di CO2 entro il 2030.

Il Patto dei Sindaci è un accordo, su scala mondiale, che coinvolge le città a favore del clima e dell’efficienza energetica, puntando alla sottoscrizione di azioni e strategie in grado di ridurre l’impatto ambientale, preservando il clima ed aumentando l’efficienza dello sfruttamento delle risorse energetiche.

L’obiettivo è quello di ridurre del 40% le emissioni inquinanti entro il 2030, coerentemente con le necessità di sviluppo sia locali che di più ampio respiro territoriale.

L’adesione degli organi di governo prevede l’attuazione di politiche mirate all’incremento dell’efficienza energetica per ridurre l’impatto delle attività sull’ambiente.

Questa azione strategica viene descritta nel Piano d’Azione sull’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC) che il Comune di Vasanello ha redatto in collaborazione con il Cirder (Centro Interdipartimentale per la Ricerca e Diffusione delle Energie Rinnovabili) dell’Università della Tuscia e pubblicato in questi giorni.

Il PAESC è uno strumento che considera le comunità locali delle vere e proprie protagoniste, detentrici di un ruolo attivo e mai passivo nel contesto del miglioramento degli standard ambientali territoriali e nell’ottica di un’economia sostenibile.

L’Amministrazione Comunale di Vasanello, sensibile alle problematiche ambientali ed in linea con gli obiettivi programmatici del Patto dei Sindaci, ha avviato diverse iniziative ed azioni in materia di sviluppo sostenibile e salvaguardia dell’ambiente.

Il PAESC (Piano d’Azione sull’Energia Sostenibile) riguarda l’intera area geografica del Comune e prevede una serie di azioni in tema di efficienza energetica includendo iniziative legate sia al pubblico che al privato.

L’insieme delle attività previste, tra cui l’installazione delle tecnologie a led per l’illuminazione pubblica e la realizzazione di un campo fotovoltaico presso il campo sportivo comunale oltre a provvedimenti da attuare in funzione della disponibilità economica del Comune di Vasanello, come ad esempio la sostituzione delle pompe dell’impianto di depurazione delle acque reflui comunali con pompe ad alta efficienza e consumi ridotti potranno evitare l’immissione in atmosfera di 96,25 tonnellate annue di CO2.

Il risultato supera ampiamente l’obiettivo fissato al 2030 di riduzione del 40% delle emissioni.

 






Facebook Twitter Rss