ANNO 7 n° 228
Presentata la mutua per la Maremma
Una struttura legata a Banca Tema e nuove iniziative
07/02/2017 - 09:49

ACQUAPENDENTE - Presso la sala consiliare del comune di Acquapendente è stata presentata ufficialmente la Mutua per la Maremma – Mutua del Credito Cooperativo, struttura legata a Banca Tema che mette a disposizione dei suoi soci convenzioni con esercenti del territorio a condizioni vantaggiose ed iniziative di carattere culturale, sociale ed intrattenimento.

''Mi dichiaro soddisfatto'', sottolinea il sindaco di Acquapendente Dottor Angelo Ghinassi, ''per l’iniziativa volta allo sviluppo del territorio ed al supporto dell’economia locale. C’è necessità di mettere in moto le energie della comunità, attraverso progetti di promozione del territorio e per questo ringrazio Mutua per la Maremma e Banca Tema per l’impegno e la vicinanza alla nostra realtà''.

''Ringrazio'', ha sottolineato il Dottor Stefano Conti Vicepresidente Banca Tema, ''i numerosi partecipanti ed il personale delle filiale di Acquapendente che rappresenta un punto di riferimento per la comunità locale ed un presidio fondamentale in un territorio di grande importanza per l’Istituto di Credito. Con i servizi offerti dalla Mutua vogliamo essere ancora più vicini alla collettività. La Mutua strettamente legata alla Banca, è in grado di implementare i servizi economici offerti ai nostri soci e clienti, in campo sanitario, culturale, sociale e ricreativo. Lo sportello automatico recentemente inaugurato in Piazza ed aperto 24 ore su 24, pone questo territorio al centro dell’interesse della nostra nuova banca''.

''Ringrazio il Sindaco e la comunità aquesiana'', ha sottolineato il direttore generale di banca Tema Fabio Becherini prima di ripercorrere brevemente le tappe che hanno portato all’unione di tre banche di credito Cooperativo. ''Strutture sane'', ha sottolineato lo stesso, ''che si sono unite per crearne uno più grande e strutturato ma comunque sempre presente sul territorio in maniera capillare. Un realtà creditizia con 33 filiali ed oltre 200 Dipendenti, ma capace di far sentire la propria vicinanza a tutti i territori di riferimento, garantendo l’efficienza dei servizi ed introducendo nuovi settori specialistici, in grado di presidiare un territorio in espansione e di far fronte ai bisogni della comunità''.

A seguire il presidente della mutua per la Maremma, la professoressa Gabriella Papponi Moreli ed il consigliere dottor Carlo Catocci hanno illustrato dettagliatamente i vantaggi per gli associati della mutua, siano questi consumatori che esercenti. I servizi comprendono: a) Diarie ospedaliere per il ricovero a seguito di infortunio e/o malattia; b) Sussidi sui servizi medici sanitari offerti da qualificate strutture ed operatori convenzionati; c) Contributi concreti a sostegno della famiglia; d) Campagne di prevenzione sanitaria su varie patologie e di diffusione di un corretto stile di vita; e) Organizzazione di corsi di formazione e di attività ricreative; f) Sconti su un’ampia gamma di beni e servizi presso esercizi convenzionati.

 


loading...





Facebook Twitter Rss