ANNO 7 n░ 85
Posti letto esauriti
per i clochard
Grande impegno della Caritas in queste ore per aiutare chi non ha casa
10/01/2017 - 07:20

VITERBO - Posti letto esauriti per i clochard alla Caritas ''Don Alceste Grandori''. Nonostante gli sforzi dei volontari gli otto posti letto destinati agli uomini e i quattro per le donne sono sempre occupati in questi giorni di grande freddo. Anche i due posti letto destinati alle emergenze sono indisponibili.

Al massimo e con molta buona volontà c'è una brandina a disposizione per chi si trova in condizioni di estrema necessità e non vuole dormire in strada, precisano al centralino della Caritas. Eppure, ogni giorno il telefono squilla e servirebbero alcune decine di posti letto.

Non solo immigrati ma anche tanti italiani che fanno ricorso all'aiuto della Caritas in queste ore di emergenza freddo: ormai il rapporto è di quasi parità tra italiani e stranieri, con una lieve preponderanza degli extracomunitari. Segno dei tempi che cambiano e della povertà che avanza nelle classi sociali italiane più povere.

Resta in funzione come sempre la mensa, per offrire almeno un pasto caldo. Altrimenti ci sono i pacchi viveri e indumenti: il lunedì e il mercoledì tocca al cibo, il venerdì agli indumenti caldi.

Purtroppo è proprio in giornate come quelle che stiamo vivendo che si avverte la necessità di un centro diurno che ad oggi manca.

''Chi è senza un tetto può sperare di trovare accoglienza per la notte, ma per il reso è comunque costretto a passare la giornata all'aperto, con temperatura sotto zero'' raccontano alla Caritas. La speranza è che quanto prima questa lacuna venga colmata. Magari proprio con i soldi dell'otto per mille visto che nei mesi scorsi la mensa della Caritas era stata scelta come testimonial per la campagna 'Chiedilo a loro'.







Facebook Twitter Rss