ANNO 9 n° 139
''Possiamo giocarcela anche a Carrara''
Lillo Puccica pensa già alla trasferta di sabato (ore 18,30) contro la Carrarese
06/04/2017 - 02:01

di Stefano Renzo

VITERBO – Il turno infrasettimanale appena andato in archivio è stato caratterizzato, tra l’altro, dalla terza vittoria consecutiva della Viterbese targata Lillo Puccica. Un evento per i colori gialloblu che in stagione si era verificato una sola volta, nella prima parte del campionato allorché la squadra allora guidata da Giovanni Cornacchini mise in fila quattro successi, tra la quinta e la ottava giornata, arrivando ad occupare il secondo posto della classifica, sulla scia dell’Alessandria.

Una impresa, quella del poker di vittorie, che la Viterbese tenterà di ripetere sabato prossimo sul campo, in sintetico, della Carrarese, nella gara che si giocherà quasi in notturna, alle ore 18,30. Partita che è stata messa nel mirino già ieri quando i gialloblu, in mattinata, sono tornati ad allenarsi allo stadio Rocchi, ma della quale mister Puccica aveva parlato nel dopo gara di martedì definendola ''Affatto facile perché loro sono alla caccia disperata di punti salvezza e non vorranno fallire la seconda gara interna che il calendario gli propone (dopo aver ciccato la prima, sconfitta di misura, 0-1, dalla capolista Alessandria, ndc). Ci aspetterà un altro impegno molto duro, ma se andiamo in campo con la testa giusta, con l’umiltà ed il cuore che ci hanno sostenuto finora, possiamo giocarcela fino all’ultimo anche a Carrara''.

I precedenti tra Carrarese e Viterbese in gare di campionato sono sette (compresa la gara di andata di questa stagione), tutte in serie C, e le statistiche parlano di 4 vittorie dei viterbesi, 2 pareggi ed 1 solo successo dei toscani; 8 i gol messi a segno nel complesso dai gialloblu, 4 quelli realizzati dai gialloazzurri della Carrarese.

Per la prima volta in assoluto bisogna tornare alla stagione 2004 – 2005. L’8 dicembre del 2004, allo stadio di via della Palazzina vinsero i padroni di casa per 1 a 0 grazie al gol messo a segno da Polani. Nella gara di ritorno, il 10 aprile 2005, Carrarese – Viterbese si concluse sul 2 a 1, gol di Bonatti e Aurelio con in mezzo il rigore trasformato da Cipolla per gli ospiti. Le due formazioni tornarono ad affrontarsi, ancora in C2, nel campionato 2006 – 2007 quando la Viterbese vinse ancora in casa all’andata (1-0, di Cortese la rete) e pareggiò (0-0) allo stadio dei Marmi nel turno di ritorno.

Il confronto si è ripetuto anche nella stagione successiva, sempre C2, e finì 2 a 2 a Carrara, mentre la Viterbese si aggiudicò 1-0 (a segno Agodirin) il match del girone di ritorno. L’ultima volta in assoluto, la partita dello scorso 27 novembre. I gialloblu non stavano attraversando un buon momento, erano reduci da tre sconfitte consecutive, non vincevano de sei turni, la panchina di Cornacchini traballava ed il successo non poteva sfuggire alla vigilia della trasferta ''impossibile'' di Alessandria. Ad andare in vantaggio fu la Carrarese (in gol Marsili) dopo otto minuti di gioco e sul Rocchi scese il gelo fino a quando la doppietta di Marano portò il risultato sul 2 a 1 finale.





Facebook Twitter Rss