ANNO 9 n° 265
''Pirozzi non si tocca, i giocatori sì''
Piero Camilli punta il dito contro la squadra dopo il pesante ko di Montefiascone
03/11/2013 - 19:23

VITERBO – (d.s.) Alla fine i volti sono scuri, rammaricati. Nel tunnel degli spogliatoi delle Fontanelle c’è un conciliabolo tra la famiglia Camilli e Pirozzi. Il tecnico non si tocca, il Comandante Piero Camilli non torna indietro sulle sue decisioni. C’è sullo sfondo la prima sconfitta della Viterbese in campionato, il primo ko in un derby sul campo del Montefiascone che ha meritato. Ci sono i fischi dei tifosi che hanno seguito la squadra, che chiedono di onorare la maglia gialloblu. E c’è una  situazione che non era stata prevista: inseguire il Rieti capolista e ritrovarsi a dover ragionare su un gruppo che ha perso i riferimenti, si rifugia nell’ovvio e ben presto sarà oggetto di una profonda revisione da parte del presidente.

''Adesso ci metto le mani io per davvero – dice Vincenzo Camilli –  non mi faccio prendere in giro da un gruppo di viziati''. Ci sono giocatori che non convincono, che stanno rendendo al di sotto dei loro normali standard di rendimento. La sostituzione di Toscano, forse, è un primo indizio. Come lo è stato la settimana scorsa l’ingaggio di De Vizzi (che non ha potuto giocare perché doveva scontare un turno di squalifica del campionato passato).

Quei gol di Cesarini e Nami sono due cazzotti in pieno volto e ora la Viterbese deve rialzarsi: ''E’ una squadra che non corre – sentenzia il Comandante – vedo troppa superficialità. Oggi è stato un disastro vero''. Parole intrise di rabbia per ciò che poteva essere e non è ancora. La famiglia Camilli ha investito tanto e continuerà a farlo: non si accontenta e vuole vincere a tutti i costi: ''Da adesso faremo tesoro degli errori – dice Camilli -. E’ una squadra che non ha il passo dell’Eccellenza, c’è gente che cammina. Vediamo cosa si può fare in questi giorni, sperando di restare attaccati al gruppo di testa in classifica e poi a dicembre metterci le mani. Questi ragazzi devono dimostrare di essere giocatori da Viterbese, altrimenti le decisioni saranno drastiche''.

Non si attacca neanche agli episodi (vedi la traversa di Cerone): ''Non ci dice bene – aggiunge Camilli, ma questo vuol dire poco, se avessimo pareggiato non sarebbe cambiato nulla. Vedo una squadra scollegata come in occasione del primo gol abbiamo regalato il calcio d’angolo, i giocatori tra di loro non si parlano. Per non parlare del gol del raddoppio preso dopo pochi secondi dall’inizio del secondo tempo. Noi attacchiamo, ma non segniamo mai''.

Quindi blinda Pirozzi: ''I tifosi con quelle proteste hanno fatto l’assicurazione a Pirozzi: io non cambio nessuno e decido io quello che si deve fare. I tifosi facciano il loro, paghino il biglietto, ad ognuno il suo ruolo, la società il suo, i tifosi il loro”. Infine il messaggio ai naviganti: ''Per anni in questa città si è scritto di alberghi non pagati, di giocatori non retribuiti. Io faccio parlare di calcio, ho portato l’Eccellenza a Viterbo. Perciò rispettateci, altrimenti noi andiamo a casa nostra e fate la Terza categoria a Viterbo''.

LA CLASSIFCA DEI MARCATORI

7 GOL: Cerone (Viterbese Castrense)

6 GOL: Spaziani (Futbolclub)

5 GOL: Toscano (Viterbese Castrense); Garat e Artistico (Rieti); Maestà (Nuova Sorianese)

4 GOL: Bentivoglio (Cerveteri); Pezzotti (Rieti); Meloni e Ianni (Villanova); Morelli (Grifone Monteverde); Federici (Monterotondo Calcio); Cesaro (Empolitana); Paoloni e Ingrosso (Caninese); Pascucci (Fonte Nuova)

3 GOL: Pacenza e Federici (Viterbese Castrense); Andreoli (Nuova Sorianese); Brancati (Fonte Nuova); Spanò e Barile (Futbolclub); Ponzio (Ladispoli); Iannotti (Grifone Monteverde); Mereu (Montecelio); G. De Dominicis (Monterotondo Calcio); Giuffrida (Civitavecchia); Gravina (Ladispoli); Agostino (Fregene)

2 GOL: De Francesco e Pero Nullo (Viterbese Castrense); Maimone (Empolitana); Leone (Civitavecchia); De Lucia (Nuova Sorianese); Roccisano e Goretti (Caninese); Montepaone (Fregene); Rocchi (Montecelio); Cavallaro (Città di Monterotondo); Sargolini (Grifone Monteverde); Cesarini, Vittori e Calevi (Montefiascone); Sabatino Rieti); Crisostomi, Bertino e Silvestrini (Montecelio); Marini L. (Villanova); Palmerini (Fonte Nuova); Ferri e Borgognoni (Real Monterosi); Di Chiara (Cerveteri); Berardi (Ladispoli); Nanni (Fregene)

1 GOL: Ingiosi e M.Marini (Viterbese Castrense); Troili (Caninese); Temperini e Pagnanelli (Grifone Monteverde); Mattoni e Giordano (Fonte Nuova); Giampaolo, Santori e Tonga (Villanova); Cervini, Giacani e Di Cesare (Empolitana); Maestrelli, Macellari, Chianelli, Bevilacqua e Midulla (Futbolclub); Fiorucci, Maresca e Barbetti (Monterotondo Calcio); Flauto, Bellacima e Nami (Montefiascone); Luciani, Monteforte, Lazzarini, Pollini e Faina (Nuova Sorianese); Malinconico, Franchitti e Torroni (Real Monterosi); Petronilli e Mannozzi (Ladispoli); Prosperi, Lamback e Federici (Città di Monterotondo); Fiorini, Franceschini e Tartaglione (Fregene); Panunzi, Elisei, Sacripanti e Romagnoli (Civitevecchia); Longo e Gay (Rieti); Paraschiv, Chierico, Di Giacinto e Lelli (Cerveteri); Marvelli (Ladispoli); Severini (Montecelio).





Facebook Twitter Rss