ANNO 9 n° 169
Picchiata a sangue dai genitori
La ragazzina, musulmana, si sarebbe trattenuta a parlare con un viterbese
04/06/2019 - 10:24

VITERBO - Una ragazzina pakistana di 13 anni è finita in ospedale dopo essere stata picchiata a sangue. La bambina avrebbe riportato anche diverse fratture. Secondo quanto accertato dalla polizia che si è occupata del caso, a massacrare di botte la ragazzina sarebbero stati i suoi genitori.

La 13enne sarebbe stata vista passeggiare e parlare nel pomeriggio di ieri insieme a un ragazzo viterbese. Tanto sarebbe bastato per far scattare la furia dei genitori di religione musulmana.






Facebook Twitter Rss