ANNO 9 n° 109
Più di 3 milioni di euro per i comuni
sotto i 20mila abitanti
La somma rientra nei 394 milioni stanziati dal governo giallo-verde per il 2019
16/01/2019 - 06:45

VITERBO - 3 milioni e duecentomila euro sono in arrivo nella Tuscia direttamente dal Ministero dell'Interno. La somma rientra nei 394,49 milioni complessivi stanziati dal governo giallo-verde per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunali nei comuni sotto i 20mila italiani.

Una prima quota dei contributi, pari al 50%, verrà erogata entro il 15 maggio, previa verifica da parte del ministero dell'inizio dei lavori. La restante metà arriverà dopo la trasmissione del certificato di collaudo, ovvero dell'attestato di regolare esecuzione rilasciato dal direttore dei lavori, come riporta il decreto del Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali.

Nel Viterbese saranno 59 i comuni che beneficeranno del finanziamento.

100mila euro andranno rispettivamente a Civita Castellana, Montefiascone, Tarquinia e Vetralla. 70mila euro, invece, ad Acquapendente, Canino, Capranica, Caprarola, Fabrica di Roma, Montalto di Castro, Nepi, Orte, Ronciglione, Soriano nel Cimino, Sutri, Tuscania e Vitorchiano.

Un po' meno, 50mila euro, è il contributo per i comuni di  Bagnoregio, Bassano Romano, Blera, Bolsena, Canepina, Castel Sant'Elia, Castiglione in Teverina, Corchiano, Faleria, Gallese, Graffignano, Grotte di Castro, Ischia di Castro, Marta, Monterosi, Oriolo Romano, San Lorenzo Nuovo, Valentano, Vallerano, Vasanello, Vejano e Vignanello.

40mila euro, infine, per Arlena di Castro, Barbarano Romano, Bassano in Teverina, Bomarzo, Calcata, Capodimonte, Carbognano, Celleno, Cellere, Civitella d'Agliano, Farnese, Gradoli, Latera, Lubriano, Monte Romano, Onano, Piansano, Proceno, Tessenano e Villa San Giovanni in Tuscia.






Facebook Twitter Rss